CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Giro di baby squillo fra Terni e Spoleto: il Gup ha stabilito cinque condanne

Cronaca e Attualità Terni Foligno Spoleto Extra EVIDENZA2

Giro di baby squillo fra Terni e Spoleto: il Gup ha stabilito cinque condanne

Redazione
Condividi

Il tribunale di Perugia

PERUGIA – Facevano prostituire minorenni lungo le strade dell’Umbria, in particolare a Terni e Spoleto nel 2014. Ma oggi il Gup di Perugia Carlo Maria Giangamboni ha condannato- con rito abbreviato  i responsabili di questo reato e alcuni clienti. Sette le persone coinvolte: quella a ricevere la pena maggiore è stata la cosiddetta ‘Ape regina’, una donna di origine rumena, per lei cinque anni di reclusione.

Pene più lievi ad altri tre clienti (4 anni, 1 anni e  18 mesi rispettivamente) e alla madre (2 anni e 9 mesi) di una delle ragazzine minorenni che si vendevano in cambio di piccoli regali, mentre due persone avevano patteggiato rispettivamente due anni e otto mesi. Un altro dei coinvolti ha invece optato per il rito ordinario e deve ancora essere processato. Disposti anche alcuni risarcimenti economici.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere