domenica 5 Dicembre 2021 - 10:01
14.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Fossato di Vico, la Tr Vic investe: 6 milioni in due anni e crescita occupazionale

Un progetto condiviso dalla compagine sociale e nel contempo anche da RSU e sindacati, nella comune volontà di accompagnare la crescita dell'azienda. 

FOSSATO DI VICO – Un investimento importante da 6 milioni di euro ed importanti prospettive occupazionali. La Tr Vic, azienda di proprietà del gruppo inglese Trifast fondata a Fabriano nel 1964 ed oggi con sede a Fossato di Vico, specializzata nella produzione e fornitura di viti autofilettanti e autoformanti, prevalentemente speciali e su disegno, destinate principalmente ai grandi utilizzatori industriali, ed oggi  leader internazionale nella produzione e commercializzazione di viti, perni, dadi, molle, clip, elementi di fissaggio in plastica, con una flessibilità, ha presentato il piano di espansione. ”. Alla conferenza stampa di presentazione del progetto di investimento hanno partecipato l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Umbria, Michele Fioroni, il sindaco di Fossato di Vico, Monia Ferracchiato, il presidente di Confindustria Umbria, Vincenzo Briziarelli e rappresentanti della RSU aziendale

Il progetto

Il piano presentato prevede un investimento di 6 milioni di euro, articolato nei prossimi 2 anni, principalmente su infrastrutture, con l’ampliamento dell’attuale sede, nuovi macchinari e ovviamente incremento di figure professionali, per perseguire una serie di obiettivi: razionalizzare i propri processi produttivi; costruire un nuovo polo logistico; realizzare un nuovo reparto produttivo in grado di incrementare la propria capacità produttiva di oltre il 30% acquistando le migliori e più aggiornate tecnologie; portare all’interno produzioni attualmente in outsourcing in Far East; aumentare il proprio organico a regime di 30 unità; implementare processi di formazione del personale. Il piano, al termine dei due anni, prevede un incremento della capacità produttiva interna del 30% (da 1,2 a 1,6 miliardi di pezzi prodotti nella sede di Fossato di Vico), una crescita del personale fino a 160 dipendenti e un incremento del fatturato del 25% (43 milioni).

Un progetto condiviso dalla compagine sociale e nel contempo anche da RSU e sindacati, nella comune volontà di accompagnare la crescita dell’azienda.

L’amministratore delegato

A guidare TR VIC Spa sono i manager Stefano Pisoni, amministratore delegato e direttore generale e Francesco Cricco, direttore finanziario

“Il valore aggiunto dell’operazione – hanno spiegato in conferenza stampa – è l’impegno a sviluppare una realtà imprenditoriale importante e proiettata da tempo sui mercati internazionali, rafforzando la propria presenza su un territorio come quello dell’EugubinoGualdese, fortemente condizionato da crisi industriali e occupazionali ormai ventennali. Puntiamo ad implementare l’attività produttiva, riducendo l’outsourcing ed anzi riportando in loco fasi produttive attualmente ubicate all’estero. E’ un processo di inversione di tendenza che vuole anche dare un segnale forte a tutto il territorio e al sistema produttivo, in una logica di rete che veda lo sviluppo delle infrastrutture, materiali e immateriali, come volano di supporto alla crescita delle imprese”.

L’azienda

Oggi Tr Vic conta 130 dipendenti, un fatturato atteso di 34,5 milioni, per 3/4 proveniente da export, circa 1,2 miliardi di pezzi prodotti su base annua, nella sede operativa di Fossato di Vico, ubicata nella zona industriale di Osteria del Gatto, in un’area di 28.000 mq.

 

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi