CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Forza Italia attacca: “Pronti a scendere in piazza contro la riforma Bonafede”

Perugia Politica

Forza Italia attacca: “Pronti a scendere in piazza contro la riforma Bonafede”

Redazione politica
Condividi
Un momento della conferenza stampa
Un momento della conferenza stampa

PERUGIA – Forza Italia ha detto la sua sul tema della prescrizione, venerdì nel corso di una conferenza stampa a Perugia che sarà replicata sabato a Terni. Annuncia di essere pronta a scendere in campo contro la riforma Bonafede. Alla conferenza hanno preso parte il neo coordinatore regionale Andrea Romizi, la senatrice Fiammetta Modena, la coordinatrice della provincia di Perugia Laura Buco, il vicepresidente della giunta regionale Roberto Morroni e altri esponenti del partito.

Inquisitorio “Si torna a un modello inquisitorio e quindi illiberale – dicono – siamo pronti a scendere in piazza. Inoltre organizzeremo momenti di confronto e mobilitazione coinvolgendo gli avvocati. Il processo penale va affrontato nel suo insieme, mentre la risposta del governo produrrà solo un allungamento dei processi. Parlare di prescrizione  non significa discutere di schemi astratti, come par voler dire oggi il presidente del Consiglio. Se desidera un sistema per i cittadini che sia giusto, equo ed efficiente  deve garantire mezzi, risorse e personale alla giustizia e non un minimo 1,3% dell’intero bilancio dello Stato”.

Modena La senatrice Modena ha spiegato che per l’Umbria sono previsti «alcuni magistrati in più, ma sono solo ipotesi di aumento in pianta organica», e ha ricordato il problema degli assistenti giudiziari, «le cui graduatorie non scorrono. Dal presidente del Consiglio ci aspettiamo la difesa del nostro stato di diritto e della nostra democrazia liberale. La prescrizione è un muro contro chi pensa di introdurre nuovamente il processo inquisitorio, in cui il giudice si fonde con l’inquirente, limitando le libertà fondamentali dei cittadini. La distinzione tra giudice e accusatore è un principio intangibile per il nostro ordinamento

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere