CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Fora prova a rimettere insieme il gruppo dei civici umbri

Perugia Terni Politica

Fora prova a rimettere insieme il gruppo dei civici umbri

Redazione politica
Condividi
Un momento della presentazione
Un momento della presentazione

PERUGIA – Lo sforzo è quello di rimettere insieme le cosiddette truppe civiche divise in mille rivoli. Vasto programma. E così spuntano dodici azioni per far ripartire l’Umbria nell’epoca del Covid-19. Idee “per un futuro più giusto”. Si è presentato così sabato mattina, con un articolato manifesto dei valori, il comitato promotore (composto da 80 persone) della costituenda associazione politico-culturale ‘Civici per l’Umbria’. “Non siamo riusciti a far vincere le nostre idee durante le passate elezioni regionali ma da oggi si riparte per cambiare la regione con la forza delle sue comunità”: queste le prime parole del consigliere regionale Andrea Fora, tra i protagonisti di questo progetto politico-sociale e soprattutto “cantiere civico” che si origina da un percorso di singole persone, associazioni e liste civiche radicate nel territorio regionale “per sostenere – come recita il manifesto – un nuovo umanesimo che si esprime nella relazione tra individuo e comunità”. L’idea è quella di trasformare l’Umbria “nella regione migliore per bambini e ragazzi, del buon vivere, in cui vivere, per la green economy, della salute, che tutela il lavoro, dei cittadini, verde, della bellezza, delle eccellenze e dell’ambiente sostenibile”.

I nomi Nel comitato promotore sono presenti Franco Raimondo Barbabella, Andrea Sisti, Marco Regni e Maurita Passaquieti. Con luil’ex consigliera regionale Pd Carla Casciari e l’ex assessore regionale socialista Giuseppe Chianella, Patrizia Cavalaglio, Timoteo Carpita, il sindaco di Pietralunga Mirko Ceci, Gabriele Biccini, il consigliere comunale di Castiglione del Lago Oscar Monaco, l’ex consigliere regionale Massimo Monni, Gionata Moscoloni, Leonardo Naticchioni (da poco ex amministratore unico di Villa Umbra, nel frattempo passata in quota FdI), ex candidati della lista di Vincenzo Bianconi come Leonardo Nafissi e Vittoria Garibaldi e tanti altri ancora.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere