CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Foligno, monsignor Sigismondi è il nuovo assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Extra Città

Foligno, monsignor Sigismondi è il nuovo assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica

Redazione
Condividi

Monsignor Sigismondi insieme a Papa Francesco

FOLIGNO – Monsignor Gualtiero Sigismondi è il nuovo assistente ecclesiastico genereale dell’Azione Cattolica italiana. La nomina, effettuata da Papa Francesco, è stata resa nota nella giornata del 4 marzo. Monsignor Sigismondi, che manterrà la guida della diocesi folignate, sarà quindi anche il vescovo del popolo dell’Azione Cattolica, che nei settori adulti e giovani e nel servizio dell’Acr conta oltre 300mila aderenti ed è la più estesa ed antica associazione laicale italiana, giunta ormai alle soglie del 150° anno di età. “Nel ringraziare Papa Francesco che mi affida questa responsabilità – si legge nella lettera che il presule ha inviato all’Azione cattolica -, senza sciogliere il vincolo sponsale che mi lega alla Diocesi di Foligno, avverto un senso di profonda trepidazione, mitigata da una serena fiducia, poiché l’abbandono alla fedeltà di Dio è la fonte inesauribile della pace. In ogni strada c’è una corsia che conduce a Dio: questa consapevolezza mi spinge a chiedere sia alla Diocesi di Foligno sia all’Associazione di  Ac la disponibilità a comprendere che, se il cuore non potrò dividerlo, il tempo lo dovrò condividere”. Il capo della Chiesa folignate, succede come assistente ecclesiastico genere a monsignor Mansueto Bianchi, deceduto lo scorso anno.

La gioia dei vescovi umbri “I vescovi dell’Umbria – sta scritto in una nota della Conferenza episcopale umbra – si rallegrano per la nomina di monsigno Gualtiero Sigismondi. Mentre gli assicurano il sostegno fraterno della preghiera nel nuovo importante ministero che Papa Francesco gli ha affidato per il servizio delle Chiese che sono in Italia, sono certi che la sensibilità pastorale e lo spessore spirituale di monsignor  Sigismondi saranno un dono prezioso per il cammino dell’Azione Cattolica Italiana, che ha trovato nella Chiesa la sua casa e ha cercato nel mondo la sua strada», testimoniando con generosità e coerenza la gioia del Vangelo”.