CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Foligno, “Il viaggio” per il prossimo appuntamento della stagione “Re: act”

Eventi Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto Extra Città

Foligno, “Il viaggio” per il prossimo appuntamento della stagione “Re: act”

Redazione cultura
Condividi

SIPARIO UMBRIA – Nuovo appuntamento a Foligno con “Re: act, domande e risposte del teatro contemporaneo”, stagione teatrale dello spazio Zut che domani (28 dicembre) alle ore 18.15 aprirà le sue porte al linguaggio del teatro dei burattini a guanto con “Il viaggio” del Teatro Medico Ipnotico. Protagonisti dello spettacolo consigliato ai bambini a partire dai tre anni saranno i burattinai Patrizio Dall’Argine e Veronica Ambrosini.

Il viaggio – Questa è una storia animata con il linguaggio del Teatro d’Arte dei Burattini ed è sognante e crudele come una favola. C’era una volta una cattiva direttrice didattica che per colpa di una sola classe di ragazzi difficili non riusciva mai a vincere il Premio per la “Miglior Scuola del Territorio”. Decide così di mandare la 2F in gita nei parchi dell’Emilia Occidentale a bordo di uno scalcinato furgone con la speranza di non vederli tornare mai più. Il Guardia Parco li avvertì: “Ragazzi, se non volete correre pericoli, rispettate la natura e le sue regole!”. Ma i sette piccoli burattini (allergici ad ogni divieto) restarono vittima del loro entusiasmo e delle cattive abitudini del nostro tempo, non ascoltando la voce profonda della natura. E così, di guaio in guaio un solo burattino tornerà a casa.

Teatro Medico Ipnotico – Il Teatro medico ipnotico è stato fondato da Patrizio Dall’Argine. La compagnia produce spettacoli originali con il linguaggio del Teatro dei Burattini a guanto. Si dedica alla produzione di spettacoli forensi, itineranti, da tenersi all’aperto e al chiuso. Ha avuto importanti riconoscimenti nel settore del Teatro di Prosa e del Teatro di Pupazzi: Premio Eti-Scenario, Premio Campogalliani, Premio Benedetto Ravasio. Il magazzino della compagnia, che contiene quattro teatrini smontabili, le scenografie, fondali dipinti, pupazzi, sculture oltre a settanta burattini scolpiti nel legno, si trova presso la Corte di Giarola, sede dell’Ente Parchi dell’Emilia Occidentale, in località Collecchio, provincia di Parma. La compagnia nasce nel 2010, all’interno degli spazi del Castello dei Burattini- Museo Giordano Ferrari, uno dei più completi Musei al mondo nel settore del Teatro di Pupazzi. Dal 2010 ad oggi la compagnia ha realizzato 25 spettacoli originali. Dal 2010 ad oggi le recite complessive sono state 330, fatte presso Teatri, Festival, Circoli e piazze di molte località, paesi e città.

L’incontro con il pubblico – Nell’ambito degli appuntamenti fra artisti e spettatori (progetto a cura di Teatro e Critica) domani dalle ore 16 alle 18 si terrà un incontro di introduzione critica al lavoro. Alle 21.15, dopo la visione dello spettacolo, prenderà invece il via l’incontro con gli artisti.

Prenotazioni: 389 0231912 (orario biglietteria 15-18) – spaziozut.organizzazione@gmail.com

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere