CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Foligno, c’è il bando di affitto sull’ex cereria per dare nuovo lustro alle Conce

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto

Foligno, c’è il bando di affitto sull’ex cereria per dare nuovo lustro alle Conce

Redazione
Condividi

Le Conce

FOLIGNO – Nuovo tentativo, ex cereria di nuovo in affitto. Il Comune di Foligno ha pubblicato un avviso per la concessione di circa 240 metri quadrati nella zona delle Conce, che potrà essere assegnata a soggetti individuali, associazioni, coop e società. Il canone annuo a base di gara è fissato a 4 mila euro, con gli interessati che dovranno rialzare, ma anche presentare l’offerta tecnica sulla gestione dei locali.

Bando Il perimetro, molto preciso, lo traccia l’ente che per nell’ex cereria vuole insediare il “Centro culturale gastronomico per la promozione dei prodotti tipici umbri, dove si potranno preparare, degustare, vendere ed esporre di prodotti enogastronomici del territorio umbro e in particolare folignate”. Un progetto che il Comune di Foligno rincorre da tempo dopo il restauro degli spazi, risalente al 2014, ma mai in effetti utilizzati. Qui, infatti, doveva essere un’associazione temporanea di impresa promossa da Confcommercio ad avviare un progetto analogo, tuttavia nonostante la concessione degli spazi il Centro culturale gastronomico non è mai diventato realtà, mentre vandali e degrado si sono riappropriati di uno degli angoli più belli del centro storico di Foligno, le Conce appunto.

Conce E ora con il nuovo avviso il Comune di Foligno tenta la svolta. Tra le caratteristiche della concessione, il municipio chiede anche “l’organizzazione di conferenze, convegni, corsi di cucina e qualsiasi altra iniziativa culturale per la conoscenza e valorizzazione dei prodotti e del territorio”. Nei locali comunali delle Conce potranno trovare spazio anche i “prodotti dell’artigianato e della manifattura locale”; ma anche “pubblicazioni e materiale legato alla storia locale per la consultazione”, oltre a spazi per “l’illustrazione di itinerari turistici, artistici e culturali e accoglienza turistica”. La concessione avrà durata sei anni e a spuntarla sarà soprattutto chi presenterà l’offerta tecnica migliore, a cui il Comune di Foligno riconosce 80 punti a fronte dei 20 che saranno assegnati per i rialzi economici sul canone annuo. Per farsi avanti c’è tempo fino all’11 settembre.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere