CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Festival Federico Cesi, i prossimi appuntamenti a Trevi

Eventi Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto Extra Città

Festival Federico Cesi, i prossimi appuntamenti a Trevi

Redazione cultura
Condividi

TREVI – Si appresta a vivere l’ultima settimana di appuntamenti, prima della seconda parte che riprenderà il 17 agosto, il Festival Federico Cesi Musica Urbis.

Domenica 4 agosto alle 12.00 si terrà una conferenza-concerto a Villa Fabri di Trevi, in cui sarà presentata in anteprima nazionale la biografia della pianista Gilda Ruta (edizioni Colonnese, Napoli). Nata a Napoli il 13 ottobre del 1853, erede di una famiglia di musicisti, figura complessa e articolata nel panorama dei virtuosi di pianoforte (in cui la presenza femminile era pressappoco inesistente) fu recensita in tutti i giornali italiani dell’epoca per la sua attività musicale e fu insignita della Medaglia d’oro per la Composizione Musicale alla Esposizione Beatrice di Firenze del 1890. Esibitasi con le principali orchestre italiane sotto la direzione del giovane Arturo Toscanini, la sua intensa attività musicale le valse l’invito proveniente dagli Stati Uniti per una tournée promozionale per i pianoforti Steinway. Così, nel 1894, figli al seguito, si trasferì a New York dove continuò una brillante carriera sino alla sua morte. Per l’occasione sarà presente l’autore del libro e ricercatore Giovanni Vigliar: i giovani concertisti di FH Giovani eseguiranno per la pima volta brani inediti della Ruta, composti per la maggior parte durante il suo soggiorno americano.

Lunedì 5 agosto alle 21.30 il Chiostro di san Francesco, sempre a Trevi, ospiterà ‘L’epoca d’oro del pianoforte’, con Pierluigi Camicia, raffinato esecutore, specializzato nel repertorio romantico e vincitore dei più importanti concorsi pianistici internazionali come il Busoni e lo Chopin, che eseguirà brani di Beethoven, Brahms e Chopin. Grazie alla collaborazione con Sistema Museo ed il Comune di Spello, il Festival Federico Cesi sarà presente in locations inusuali e particolari come la Villa dei mosaici di Spello, che, operando aperture straordinarie, permetterà al pubblico di vivere un’esperienza unica immerso in uno dei siti archeologici più importanti della regione. Due i concerti previsti alla Villa dei Mosaici di Spello: martedì 6 agosto alle 21.15, ‘Bernstein & bolling’, concerto a metà tra il classico ed il jazz eseguito dal quartetto romano con Stefano Palamidessi (chitarra), Stefania Maroni (pianoforte), Pierpaolo Mastroleo (contrabasso) e Davide Fabrizio (batteria e percussioni); nella stessa location, giovedì 8 agosto, Federica Miconi e Martina Guerrieri, alle 17, si esibiranno per la serie FH Giovani in un recital pianistico dedicato al repertorio a 4 mani.

Venerdì 9 agosto si concluderà questa prima parte di concerti del Festival Federico Cesi, a Trevi dove, alle ore 21.30 presso l’Auditorium San Francesco, verrà eseguito il ‘Martirio di San Terenziano’, sacra rappresentazione inedita di Antonio Caldara, su libretto del tuderte poeta cesareo Giuseppe Piselli, nella revisione moderna di Luca Mancini: si tratta di un lavoro in fase di edizione e registrazione per la casa discografica giapponese Da Vinci Classic di Osaka, partner della manifestazione. La manifestazione gode del patrocinio della Regione Umbria, della diocesi Orvieto-Todi e di tutti i Comuni interessati dai concerti; è sostenuta, inoltre, dalla Fondazione Carit di Terni e collabora con realtà del territorio come Sistema Museo di Spello, Trevi e Montefalco: infatti tutti coloro che si presenteranno al botteghino del Ffc il titolo di ingresso giornaliero ai siti museali gestiti da Sistema Museo di Trevi, Montefalco e Spello, godranno di una riduzione sul costo del biglietto dei concerti in programmazione.

Informazioni e prenotazioni: 393.9145351 – fabricaharmonica@gmail.com

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo