CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Festa dello Sport a San Venanzo, arrivano Trapattoni e Valentina Vezzali

Cronaca e Attualità Marsciano Todi Deruta Extra

Festa dello Sport a San Venanzo, arrivano Trapattoni e Valentina Vezzali

Redazione
Condividi

SAN VENANZO– Giovanni Trapattoni è ormai un vero e proprio talismano che non può (e non vuole) mancare all’appuntamento della Festa dello Sport organizzata per domani  dall’ASD San Venanzo. Con lui, dopo Franco Baresi nella passata edizione, quest’anno salirà sul palco dei giardini comunali di Villa Faina una vera ragazza d’oro: Valentina Vezzali. La società sanvenanzese vuole così festeggiare- con davvero due “pesi massimi” dello sport italiano- i suoi primi 50 anni dalla fondazione avvenuta nel lontano 1968. Ormai una vera realtà del calcio dilettantistico umbro, il San Venanzo, si appresta a tagliare il nastro del mezzo secolo. Alla presenza dei vertici del CRU Umbria, la serata sarà una bella occasione per celebrare lo sport, in tutte le sue forme grazie anche alla presenza di Valentina Vezzali che racconterà la “sua” scherma. Cosa dire dell’atleta Jesina? Il curriculum parla da solo: è l’atleta donna più medagliata della storia dello sport italiano. Fiorettista, è stata la prima schermitrice al mondo ad essersi aggiudicata tre medaglie d’oro olimpiche in tre consecutive edizioni, più altri tre ori olimpici in squadra. Ha vinto anche sei titoli mondiali e cinque titoli europei (individuali). In carriera ha vinto 11 volte la Coppa del mondo (78 prove vinte) e 14 volte il titolo nazionale assoluto individuale, a cui si aggiungono i 12 conquistati a squadre.

Successi Oltre alle medaglie olimpiche, Valentina Vezzali ha conseguito numerosi successi in altre importanti manifestazioni della scherma.  In molte interviste però la campionessa marchigiana, sottolinea sempre che però tutte le vittorie conquistate non sono paragonabili all’emozione vissuta a Londra, in occasione dei XXX Giochi Olimpici quando è stata scelta come portabandiera della delegazione italiana. Impegnata nel sociale – è Presidente dell’associazione di promozione sociale “Laboratorio 0246” ed è testimonial di numerose associazioni- non si dimentica di portare anche nell’esperienza alla Camera le problematiche delle atlete donne. Una vera campionessa che arriverà a San Venanzo giovedì 30 agosto grazie all’amico sanvenazese Giovanni Marella, delegato dell’Umbria della Federazione Italiana Scherma. Come per Giovanni Trapattoni, ormai veterano alle pendici del Monte Peglia, i due “campioni di sport” verranno intervistati da Luca Cardinalini (Rai Sport) e Nicola Agostini (eccellenzacalcio.it), coordinati sul palco da Sabrina Bazzanti. Oltre ai due super ospiti, nella serata di giovedì verrà presentata la prima squadra della società sportiva sanvenanzese. Spazio anche per la presentazione del libro, nato in occasione dell’importante compleanno della società biancazzurra, scritto da Giancarlo Busti: “Uno squarcio d’azzurro”, inizio previsto ore 18,00 a seguire tutte le altre iniziative.