CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Fermana-Ternana, Gallo: “Pronti per tornare a vincere”. E lancia il tridente

Calcio Alta Umbria Sport

Fermana-Ternana, Gallo: “Pronti per tornare a vincere”. E lancia il tridente

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Il tecnico della Ternana Fabio Gallo parla alla vigilia della gara di Fermo, in programma domani alle 16.30. E contrariamente a quanto fa di solito, comincia addirittura snocciolando la formazione, o quasi. Si parte dal secondo tempo di Vicenza, quindi 4-3-2-1 con Fazio terzino, Russo e Bergamelli centrali, Giraudo a sinistra, Defendi, Altobelli e Palumbo in mezzo, con Vantaggiato sorretto da Marilungo e Boateng.

Sull’impiego dell’italo-ghanese, in particolare spende due parole: “Gli ho fatto fare due spezzoni – dice Gallo – poi però ho visto che non era in forma e quindi invece che mandarlo a morire, ho deciso di tenerlo fuori. Però lavora tanto, ha saputo aspettare il suo tempo, è stato in panchina molte volte ma è un ragazzo molto intelligente. desso è pronto e credo che possa essere per noi un elemento importante, a Pordenone e Vicenza ha fatto molto bene. Boateng ha caratteristiche se che se appena allenate possono far male, rispetto ad uno strutturato, è resistente, va molto veloce e mantiene la velocità, è una qualità spiccata che ha e che bisogna sfruttare al meglio”.

Situazione generale. Sulla squadra dice: “Stiamo bene ora, la squadra spinge fino in fondo, ha una discreta organizzazione e può vincere. Non voglio parlare troppo forte visto che l’ultima volta che l’ho detto (contro l’Imolese, ndr) non è accaduto. A Vicenza il primo tempo potevamo essere sotto 2-0, dobbiamo riuscire a rimanere in partita per cercare di vincere. Abbiamo avuto molte situazioni potenziali, dove abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio. Non abbiamo tirato in porta ma erano situazioni pericolose”.

Fermana chiave. Tanti assenti in casa Fermana (6 infortunati e lo squalificato Misin), ma il tecnico non si fa condizionare: “Non guardo la classifica, ma  la singola partita che mi può far svoltare da una parte e dall’altra. La storia di questa stagione non mi fa stare sereno, ma domani è una partita fondamentale. Se avremo più possesso palla avremo più possibilità di giocare nella loro metà campo, vorrei trovare più qualità possibile, ma dubito che potremo avere spazi in profondità, la Fermana chiude bene gli spazi”.

Pensiero per i tifosi. Saranno oltre 300 i tifosi rossoverdi nella Marche: “Sono contento – dice Gallo – la squadra sta dando un messaggio di stimolo per farli riavvicinare a noi. Sta a noi coinvolgerli, a Vicenza ci hanno applaudito, quando la maglia è sudata va sempre bene. Vorremmo avere la stessa passione anche in casa, ne abbiamo bisogno”

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere