CARICAMENTO

Scrivi per cercare

“Fare scuola”, al via l’iniziativa di Coop Centro Italia a sostegno degli alunni

Cronaca e Attualità

“Fare scuola”, al via l’iniziativa di Coop Centro Italia a sostegno degli alunni

Redazione
Condividi

PERUGIA – Ha preso il via oggi  l’iniziativa “Fare Scuola” che nasce dalla volontà di Coop Centro Italia di sostenere le scuole dei territori in cui opera la Cooperativa, contribuendo alla crescita degli alunni nel loro percorso di apprendimento. Il progetto – che ha l’obiettivo di aiutare la comunità scuola e i bambini e i ragazzi che la frequentano – è rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, pubbliche e private paritarie, delle province di Arezzo, Siena, Perugia, Terni, Rieti, L’Aquila.

Facendo spesa nei punti vendita Coop Centro Italia, i clienti riceveranno dei punti  “Fare Scuola” da consegnare poi al proprio istituto di riferimento. In base al numero di punti raccolti le scuole potranno ordinare, gratuitamente e in autonomia, i prodotti desiderati scegliendo da un ricco catalogo premi contenente attrezzature informatiche e multimediali (come pc, tablet, lavagne e monitor interattivi, DVD), materiali didattici, arredi (per i più piccoli) e tanti altri articoli utili alle loro attività.

“Coop Centro Italia – si legge in una nota – vuole sostenere le scuole offrendo agli alunni non solo materiali di consumo scolastico ma anche  opportunità formative e itinerari di scoperta tematici: le proposte spaziano da parchi educativi, a visite guidate presso città o siti archeologici, a percorsi di educazione ambientale. Genitori, insegnanti, personale non docente, amici: tutti possono dare il proprio contributo per raccogliere il maggior numero di punti e garantire alla propria scuola sempre più attrezzature, contribuendo così in prima persona alla formazione delle giovani generazioni. “Fare Scuola” testimonia ancora una volta l’impegno di Coop Centro Italia in favore della crescita della comunità e dell’attenzione al territorio, da sempre parti integranti della storia della Cooperativa”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere