CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ex Afm Terni, la Filcams-Cgil lancia l’allarme: 20 posti di lavoro a rischio

Cronaca e Attualità

Ex Afm Terni, la Filcams-Cgil lancia l’allarme: 20 posti di lavoro a rischio

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – La Filcams Cgil di Terni lancia l’allarme sulla difficile situazione che i lavoratori della ex Asfm si trovano a vivere, a causa della assoluta incertezza per l’immediato futuro.

“Il 30 maggio – si legge in una nota del sindacato – scadono infatti 20 contratti a tempo determinato e a tutt’oggi il Comune di Terni non ha concesso la deroga necessaria per la continuità occupazionale di questo personale, assolutamente necessario per espletare i servizi che le farmacie comunali offrono alla città: aperture con orario continuato, aperture domenicali e nei giorni festivi, servizi infermieristici, servizio notturno, telemedicina, etc. Tutto questo non sarà più possibile dal 1 giugno, con ovvie ripercussioni sui livelli occupazionali (si tratta di 20 persone, tutte giovani e laureate) e con pesanti conseguenze sui fatturati delle farmacie, che saranno costrette a ridurre gli orari di apertura e a chiudere per ferie nel periodo estivo. Chiediamo con forza la conferma dei contratti di lavoro – afferma Desirè Marchetti, segretaria generale della Filcams Cgil di Terni – non solo per il sacrosanto diritto di queste lavoratrici e di questi lavoratori ad avere certezze sul proprio futuro, ma anche per garantire alla cittadinanza ternana servizi utili, economici e sicuramente di qualità vista la qualificazione e la specializzazione di questo personale”.

Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1