CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ancora un eurogol di Russo e la Ternana supera anche il Potenza

Calcio EVIDENZA Terni Sport Extra

Ancora un eurogol di Russo e la Ternana supera anche il Potenza

Redazione sportiva
Condividi

TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, Russo, Sini, Mammarella; Defendi  (22’st Paghera), Proietti (11’st Palumbo), Salzano; Furlan (11’st Partipilo); Marilungo (11’st Torromino), Ferrante (34’st Bergamelli). A disp.: Tozzo, Celli, Vantaggiato, Suagher, Argento,  Nesta,  Niosi,  All. Gallo
POTENZA (3-4-3): Breza; Silvestri, Giosa, Emerson; Viteritti (35’st Nembot), Iuliano (1’st Coppola), Dettori (17’st Piccinni), Coccia; Isgrò (35’st Longo), Murano, Ricci (17’st Souarè) A disp.: Brescia, Ioime, Panico, Sepe,  Sales, Di Somma, Ferri Marini,  All. Raffaele
Arbitro: Vigile di Cosenza (assistenti: Mariottini-Meocci)
Marcatori: 27’st Russo
Note: Giornata molto calda, spettatori 7000 circa. Prima della partita celebrazione dei 50 anni del Liberati con discesa dei paracadutisti. Espulso 36’st  Silvestri (P). Ammoniti: Sini (P), Emerson (P), Russo (T) Calci d’angolo: 1-1  Recupero 0’pt st

TERNI – Un eurogol di Russo, il secondo in due partite, timbra il successo della Ternana sul Potenza all’esordio in casa. Rossoverdi a punteggio pieno.

Festeggiamenti. Prima della partita in scena i festeggiamenti per i 50 anni del Liberati con lancio dei paracdutisti, vestiti di rossoverde, sul prato dello stadio. Ricordo commosso anche per Massimo Millesimi, detto Lingua, il tifoso storico scomparso nella giornata di ieri.

Le scelte. Formazione confermata rispetto a Rieti, col solo Parodi al posto di Nesta per la Ternana, mentre  nel Potenza alla fine Raffaele sceglie il 3-4-3 con Isgrò dall’inizio al fianco di Murano e Ricci con Coccia quarto di centrocampo.

Primo tempo. Parte bene la Ternana: azione da sinistra di Salzano con Defendi al centro tutto solo che tira sull’avversario. Subito dopo lancio di Proietti in profondità con Ferrante che riceve ma controlla male. Potenza schiacciato nella sua area di rigore ma Ternana che non riesce a concludere: al 19′ ancora Ferrante arriva male sul cross di Furlan. Poco dopo il Potenza rischia l’autogol con Emerson che devia male un tiro rossoverde ma il portiere Breza ci arriva con una schiacciata pallavolistica. Al 28′ nuova occasione rossoverde, con Proietti che manda a lato di un niente.

Il Potenza si affaccia alla mezzora con Isgrò, alla seconda partita nei professionisti dopo 15 anni fra Eccellenza e serie D: errore di Proietti in disimpegno, l’attaccante ringrazia ma si allunga troppo il pallone, favorendo la parata di Iannarilli. Poco altro sino al fischio di metà gara del signor Vigile.

Secondo tempo. Si parte col Potenza che inserisce Coppola al posto di Iuliano. Ospiti pericolosi con Isgrò, che ci prova dal limite, Iannarilli para. Risponde la Ternana con Marilungo che trova attento Breza. Poi la Ternana fa tre cambi: Torromino, Partipilo e Palumbo per Marilungo, Furlan e Proietti.

La partita non si sblocca, nonostante un Potenza poco incisivo. La Ternana ci prova ma non riesce a trovare lo spunto giusto ed è anche sfortunata al 20′ sul tiro di Palumbo sul quale Breza per poco non fa la frittata: palla a lato. Poco prima occasionissima per Torromino, senza esito. Entra Paghera per Defendi

Al 27′, nel primo vero lampo del match, la Ternana segna con il secondo eurogol in due partite di Michele Russo: dopo la rovesciata di Rieti, il centrale si esibisce un una bordata al volo dal 25 metri, al termine di una azione manovrata in area lucana che lascia di stucco il portiere Breza. Finale acceso con Silvestri che viene espulso per un colpo al neo entrato Bergamelli. Poi festa per il secondo successo.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere