CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, rubano una borsa di pregio e scarpe da 40 euro: denunciati

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, rubano una borsa di pregio e scarpe da 40 euro: denunciati

Redazione
Condividi

Una volante della Polizia

PERUGIA – Una raffica di furti nei negozi e guida con assicurazione scaduta e patente sospesa. Sono gli esiti di tre interventi della polizia a Perugia negli ultimi giorni.

Borsa Ha mirato al bersaglio grosso: una borsa griffata da 900 euro di valore. Una cittadina serba di 30 anni è stata però sorpresa e denunciata dalla polizia. I fatti sono avvenuti in una nota boutique di Corciano. L’addetto alla vigilanza ha notato la donna già mentre scendeva da un’auto e faceva ingresso nel negozio. Ad accendere i sospetti è stato il suo fare furtivo. Così la ha sorpresa mentre, convinta di non essere vista, ha preso la borsetta da uno scaffale e l’ha nascosta dentro la propria.

Richiesta Immediata la richiesta di intervento al 113 e, poco dopo, la pattuglia ha fermato la straniera, che non ha opposto resistenza e ha restituito la refurtiva. In tasca della giacca aveva ancora il dispositivo antitaccheggio staccato. Dai controlli in questura, la 30enne è risultata avere un precedente per rapina impropria. Denunciata per tentato furto e danneggiamento, le è stato anche notificato il divieto di ritorno nel comune di Corciano per tre anni.

 Scarpe Un episodio simile ha coinvolto un 43enne italiano entrato in un negozio di calzature di via Pievaiola. Anche qui il vigilante lo ha subito notato e si è accorto che, dopo aver provato diverse paia di calzature, stava cercando di uscire con quelle dal valore di 40 euro che aveva preso da uno scaffale. Chiamato il 113, ai poliziotti l’uomo ha ammesso il furto e li ha portati nello scaffale dove, in una scatola, aveva nascosto le sue scarpe vecchie. Condotto in questura, è stato denunciato per tentato furto.

 

Assicurazione scaduta Infine, sempre la polizia ha fermato a Ponte Felcino un 49enne etiope che guidava la sua auto con l’assicurazione scaduta dal marzo 2015. Il mezzo, peraltro, risultava già sottoposto per tale ragione a sequestro con provvedimento della polizia stradale di San Giovanni Valdarno dell’ottobre dello scorso anno.

Patente Anche la patente era stata sospesa a seguito di contestazioni inerenti la guida sotto l’effetto di stupefacenti. Dopo gli accertamenti, il 40enne è stato sanzionato con 4.036 euro di multa e l’auto è stata sottoposto a nuovo sequestro.