martedì 4 Ottobre 2022 - 05:36
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Elezioni, rush finale centrodestra: Squarta nel proporzionale al Senato, spunta Eleonora Pace

Manca l'ufficialità ma si vanno delineando i nomi: Caparvi blindato all'uninominale per la Lega, Fi Punta su Nevi, Modena e Polidori

PERUGIA – Dopo il centrosinistra, in casa centrodestra si vanno delineando le candidature in vista delle elezioni del 25 settembre prossimo. Forza Italia, Lega e Fratelli d’ Italia stanno lavorando agli ultimi dettagli. I collegi uninominali di Camera e Senato al momento dovrebbero essere a favore di Forza Italia e Lega per la Camera e FdI al Senato, con l’azzurro Raffaele Nevi nel Ternano, il segretario regionale del carroccio Lega Virginio Caparvi nel Perugino e Francesco Zaffini al Senato per il partito di Giorgia Meloni.  Le indiscrezioni arrivano da alcuni quotidiani nazionali e sull’Ansa.

Le candidature al proporzionale

Più incerte le candidature nel proporzionale. Per Forza Italia alla Camera si contendono la candidatura come capolista, quindi con alta possibilità di elezione, due donne: Fiammetta Modena e Catia Polidori. Al Senato, dove comunque FI sembra non avere possibilità di eleggere un proprio candidato, potrebbe esserci l’assessore folignate Riccardo Meloni.
Nella Lega la partita sarebbe aperta per la candidatura alla Camera tra Valeria Alessandrini e Luca Briziarelli.

Per il proporzionale

Per il proporzionale al Senato il partito di Salvini al momento non avrebbe ancora individuato un nome certo. FdI invece conta di eleggere un suo rappresentante al proporzionale sia alla Camera sia al Senato. L’uscente Emanuele Prisco pare che abbia il posto assicurato come capolista per Montecitorio, mentre per Palazzo Madama la matassa sembra più ingarbugliata. Marco Squarta, attuale presidente del consiglio regionale avrebbe buone possibilità di strappare la candidatura, ma il posto umbro, secondo indiscrezioni, potrebbe andare anche a un rappresentante FdI di fuori regione.  Squarta resta comunque favorito. Sempre in chiave Fratelli d’Italia attenzione alla ‘variabile’ Eleonora Pace, attuale consigliera regionale. A lei, nel proporzionale, potrebbe essere riservato il secondo posto in lista per la Camera che, in base al risultato del partito, la potrebbe portare in Parlamento. Partita, in dirittura d’arrivo.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]