sabato 25 Giugno 2022 - 23:01
30.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Elezioni Todi, presentato il candidato di ‘Campo largo’ Catterini: “Conosco bene la nostra comunità”

Presentato lo slogan “Todi rinasce, forte, solidale e sostenibile”

TODI – E’ stato presentato a Todi sabato mattina il candidato sindaco della coalizione “campo largo, civico, e progressista” Fabio Catterini. Ha 52 anni, avvocato impegnato ne diritto commerciale, societario, fallimentare e  immobiliare. Da 10 anni svolge le funzioni di curatore fallimentare al tribunale di Perugia e da 6 anni a quello di Spoleto.

La coalizione

L’occasione della presentazione è stata data dall’inaugurazione della sede del “Comitato Elettorale di Catterini Sindaco”. Un incontro durato quasi un’ora durante il quale hanno preso la parola un rappresentate per lista: Roberta Marchegiani per CiviciX, Elena Giulianelli per M5S, Umberto Magni segretario comunale del Pd, Andrea Caprini per Sinistra per Todi. I quattro esponenti locali hanno espresso con brevi interventi le motivazioni del sostegno alla candidatura di Catterini e la visione del progetto amministrativo condiviso da dall’alleanza civico politica composta da: Civici X Todi, Movimento 5 Stelle, Pd, Partito Socialista e Sinistra per Todi.

Le replica alle critiche

Catterini alle critiche di chi dice che lui non è mai stato fino ad oggi un personaggio politico ha replicato: “E’ vero che non mi sono mai mai occupato di politica in maniera diretta, mi sono sempre però interessato per indole e scelta, alla vita sociale. Sono un democratico, riformista, laico, che pone al primo posto i valori della libertà, dell’uguaglianza e della fraternità; credo nella necessità di rispettare e difendere, sempre e comunque, la dignità delle persone in quanto tali, nella necessità di tutelare il lavoro, di favorire la possibilità di ciascuno di realizzarsi personalmente e nelle formazioni sociali; rispetto quindi la libertà di espressione e perseguo i metodi della dialettica e della condivisione, senza preconcetti, dogmi ideologici, nella piena consapevolezza della mia, nostra, fallibilità, della conseguente necessità di equilibrio, confronto, rispetto sempre e comunque verso tutti. In questo tempo storico, il fatto che io non provenga direttamente dal mondo della politica e che non sia diretta espressione di una formazione, è una garanzia di equilibrio e di pluralità, sia per la coalizione, ma soprattutto per i cittadini”.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]