martedì 4 Ottobre 2022 - 06:06
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Elezioni, si muove il Terzo Polo: in corsa Bandecchi, Casciari, Porzi, Leonelli e Grimani

L'imprenditore patron di Ternana e Unicusano verso la candidatura alla Camera. Grandi manovre al proporzionale, con diversi nomi in lizza

PERUGIA – Movimenti nel Terzo Polo. Dopo la presentazione del programma avvenuta nella giornata di giovedì, Azione ed Italia Viva lavorano per limare le candidature sul territorio. Listone unico e variegato per una coalizione che oltre al partito di Carlo Calenda e quello di Renzi comprende al suo interno anche L’Italia c’è dell’ex sindaco di Parma Federico Pizzarotti e del radicale Piercamillo Falasca, il Partito Repubblicano Italiano e Buona Destra.

I nomi in campo

L’annuncio ufficiale delle candidature è atteso fra oggi e lunedì, ma i tasselli sembrano definititi. Il primo, annunciato dallo stesso candidato è quello di Stefano Bandecchi. L’imprenditore livornese da poco cittadino ternano onorario, presidente di Unicusano e della Ternana si candiderà a Terni e provincia all’Uninominale della Camera dei Deputati. La sua è una candidatura come indipendente, visto che Bandecchi è da poco diventato il coordinatore di Alternativa Popolare, il partito che fu di Alfano, del quale ha acquisito il marchio: “Chiedo un voto personale, all’uomo Bandecchi”, ha detto in un video e quindi è chiaro che l’operazione potrebbe essere – anche in caso di sconfitta – un test per il futuro.

Mori no, rifiuta anche Fora

A Perugia il nome all’Uninominale della Camera dovrebbe essere quello di Carla Casciari, già consigliera comunale di Perugia in quota Pd. Leonardo Grimani, eletto a Palazzo Madama nel Pd nella scorsa legislatura e poi passato prima da Italia Viva e poi con Azione dovrebbe correre al proporzionale, così come il segretario regionale Giacomo Leonelli.

Ha annunciato invece che non si candiderà Emanuela Mori, ex Pd, oggi ad Italia Viva, consigliera comunale a Perugia, che del resto sarebbe stata messa in una posizione non eleggibile del proporzionale.

Contatti ci sarebbero stati, soprattutto in quota Italia Viva,  anche con Andrea Fora, consigliere regionale di Civici X. Fora però ha detto no

CiviciX aveva infatti posto delle condizioni per la candidatura di Fora, ovvero partecipazione in forma federata alla costruzione del nuovo soggetto politico dopo le elezioni oltre alla candidatura al collegio maggioritario del Senato  per impegnare tutta la rete civica, ma come abbiamo visto in quella casella correrà Donatella Porzi.

Resta incerta invece la candidatura di Nadia Ginetti, senatrice uscente anch’essa eletta l’ultima volta in quota Pd. Ma la partita è ormai ai tempi supplementari.

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]