CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Elezioni regionali, Verini resta su Fora: “Può ampliare i nostri consensi”

EVIDENZA Perugia Terni Politica Extra

Elezioni regionali, Verini resta su Fora: “Può ampliare i nostri consensi”

Redazione politica
Condividi

Valter Verini

PERUGIA – Sulla candidatura di Andrea Fora sembra ormai esserci un braccio di ferro: da una parte il M5S che chiede un cambio di candidato e dall’altra il Pd che invece cerca di tenere duro. Ma la tensione resta alta e il tempo stringe: il 27 settembre si devono presentare le liste. “Ben prima della crisi di governo avevamo scelto di dire che il Pd non ha candidati da esprimere non perché non abbia figure rappresentative o autorevoli ma perché pensiamo sia giusto aprirsi alla società soprattutto in una regione dove abbiamo commesso degli errori”, dichiara Walter Verini, commissario del Pd Umbria, ai microfoni de ‘Il mattino di Radio 1′ parlando della possibile alleanza tra M5s e Pd.

Segnale “Abbiamo dato questo segnale di apertura – prosegue – e molti mondi civici hanno risposto. Abbiamo visto che tra le varie ipotesi di candidati ne è emersa una che non ha nessun marchio di sinistra classica, si chiama Andrea Fora, è il presidente delle Confcooperative ed è la figura che può essere più in grado di competere, di catturare consensi. Questo è già il terreno da cui si può discutere, naturalmente non patendo dai nomi o dalle formule ma dalle cose da fare e credo che l’accordo sulle cose da fare per l’Umbria si possa trovare”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere