CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Elezioni amministrative, Il Pd sceglie la linea del civismo: a Bastia appoggia Raspa mentre a Foligno un imprenditore. Movimenti nel centrodestra

EVIDENZA Perugia Foligno Spoleto Politica Extra

Elezioni amministrative, Il Pd sceglie la linea del civismo: a Bastia appoggia Raspa mentre a Foligno un imprenditore. Movimenti nel centrodestra

Pinocchio
Condividi

Un seggio elettorale

PERUGIA – Sparati sulla linea civica più che mai. Il segretario regionale del Pd Gianpiero Bocci propone e la presidente della Regione Marini benedice. E così dopo Giuliano Giubilei a Perugia ora la linea del civismo si allarga a Bastia Umbra e Foligno. Ma andiamo con ordine e partiamo da Bastia Umbra.

La scelta Giovedì sera il Pd locale ha deciso di mettere le sue truppe a disposizione di Luciano Raspa rappresentante della lista ‘Impresa e sviluppo per Bastia’. Raspa, coordinatore pedagogico in istituti paritari ed esperto dei processi formativi in ambito scolastico, sembra aver convinto tutti ma soprattutto i vertici regionali del partito. Il segretario comunale dei dem Erigo Pecci ha fatto il bel gesto e tolto dal piatto la sua candidatura. Oltre al Pd dentro la coalizione ci sono ‘Bastia per te’ e i socialisti, mentre Fabrizia Renzini potrebbe optare insieme al suo gruppo per una corsa in solitaria. Con Rasoa anche Alleanza civica di Antonio Tabascio. Nel centrosinistra il quadro è composto.

Centrodestra Da segnalare strani movimenti sul fronte del centrodestra. Paola Lungarotti, assessore uscente alla Cultura, è il nome su cui punta un pezzo di centrodestra dal sindaco uscente Stefano Ansideri fino a Fdi, Fi e Bastia popolare. Ma dentro Fratelli d’Italia si segnala una certa insoddisfazione e qualcuno parla di una convergenza sul candidato a sindaco della Lega Catia degli Esposti. Occhio ai ribaltoni.

Foligno E siamo a Foligno. Da queste parti, il centrosinistra Pd in testa, nel giro di una settimana al massimo dovrebbe ufficializzare l’appoggio alla candidature di un imprenditore molto noto in città. Sono al lavoro diplomatici e pontieri. Sul fronte di M5S e centrodestra partita chiusa: i grillini puntano su Davide Fantauzzi mentre il centrodestra è andato tutto in appoggio al candidato voluto fortissimamente dalla Lega, cioè l’avvocato Stefano Zuccarini. Questo è il quadro.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere