CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Discarica di Pietramelina: «E’ ora di chiedere i danni». Indagini ancora in corso

Extra Regione

Discarica di Pietramelina: «E’ ora di chiedere i danni». Indagini ancora in corso

Redazione
Condividi

La discarica di Pietramelina

PIERANTONIO – «E’ ora di chiedere i danni morali, di salute e di perdita di valore degli immobili». Questo lo slogan della class action convocata il 17 maggio alle 21, oggi, presso il CVA di Sant’Orfeto. Stiamo parlando della decisione presa dal coordinamento Pietramelina per discutere dei ”13217323_1610772905811743_4170149454217256775_odanni” subiti dai residenti della zona in cui si trova la discarica. Inferociti sostengono che dal 1984 chi abita vicino la discarica ha visto svalutare le proprie abitazioni e ha visto morire ognuno il suo paese. Sembra pure che vivano in casa per non sentire la puzza. Nel 2013 però la discarica è stata chiusa. Rimane dunque attivo solo l’impianto di compostaggio ammodernato secondo norme del 2015. La parentesi Gesenu poi è meglio non aprirla e lasciarla a chi è opportuno che lo faccia. Qui indaga la Direzione distrettuale antimafia, e le indagini sono ancora in corso.13119992_1606618242893876_8625753743057522586_o