domenica 16 Gennaio 2022 - 20:20
2.2 C
Rome
Home Apertura Delitto Meredith, Raffaele Sollecito chiede 516mila euro di risarcimento

Delitto Meredith, Raffaele Sollecito chiede 516mila euro di risarcimento

0
Delitto Meredith, Raffaele Sollecito chiede 516mila euro di risarcimento

FIRENZE – Chi pensava che la vicenda processuale scaturita dall’omicidio di Meredith Kercher fosse finita con il permesso premio di Rudy Guede e l’assoluzione definitiva di Amanda Knox (tranne che per la calunnia) e Raffaele Sollecito, si sbagliava. L’ennesimo capitolo andrà in scena (per una vicenda mediatica il termine è appropriato) domani davanti alla Corte d’appello di Firenze. Davanti ai giudici toscani, infatti, Raffaele Sollecito chiederà che gli venga concesso un indennizzo di 516mila euro per l’ingiusta detenzione.

La somma è stata chiesta come risarcimento per i quattro anni passati in cella, tra il 6 novembre del 2007 e la notte del 4 ottobre del 2011, su istanza delgli avvocati Giulia Bongiorno e Luca Maori, difensori dell’ingegnere pugliese. I legali hanno chiesto il massimo possibile del risarcimento in base ai parametri che regolano la materia: 516mila euro per tre anni e 11 mesi passati in carcere dopo essere stato arrestato per l’omicidio di Meredith Kercher, studentessa inglese di 22 anni in Italia per studiare con il programma Erasmus colpita mortalmente alla gola con una coltellata nella villetta in via della Pergola a Perugia. Da quell’accusa Sollecito è stato assolto in Cassazione.