sabato 29 Gennaio 2022 - 08:58
-1.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Danilo Petrucci nella storia: è il primo ternano a vincere una tappa della Dakar

Erano quasi 20 anni che un italiano non vinceva una tappa: l'ultimo fu il compianto centauro toscano Meoni, due volte vincitore assoluto della corsa.

RYADH (ARABIA SAUDITA)- Impresa straordinaria per Danilo Petrucci. Il centauro ternano della Ktm, lasciata la Moto Gp ha intrapreso l’avventura della Dakar e oltre a vivere una corsa straordinaria dal punto di vista della classifica generale ora entra nella storia: è il primo italiano a vincere una tappa (la quinta, nello specifico) nella corsa dai tempi di Fabrizio Meoni, il primo ternano in assoluto e  come certificato dal tweet di Dakar Rally è il primo ex pilota di MotoGp a vincere una tappa della corsa nel deserto.

Già mercoledì aveva sfiorato il podio – anzi lo aveva centrato, ma il terzo posto è svanito o per una penalità di dieci minuti a causa di un eccesso di velocità all’interno di un villaggio –  ora un’altra penalizzazione, ma di un avversario gli regala la vittoria in una tappa dove comunque sarebbe stato ottimo secondo.

Erano quasi 20 anni che un italiano non vinceva una tappa: l’ultimo fu il compianto centauro toscano, due volte vincitore assoluto della corsa. Erano invece 9 anni che un italiano non arrivava sul podio. L’ultimo, in ordine temporale, fu Alessandro Botturi il 14 gennaio 2013

La gara

Partenza ed arrivo a Ryadh, in Arabia Saudita per la tappa dove Petrucci parte quindicesimo ma detta subito il ritmo. Spezzato solo da un incidente che lui stesso ha raccontato sui social: “Al chilometro 60 per evitare un cammello, è venuto verso di me e sono dovuto andare fuori strada: mi sono lanciato e ho avuto un po’ di paura. Poi ho ripreso ritmo, ho spinto fino alla fine e sono contento di come è andata. Una bella tappa”.

Dopo aver tagliato il traguardo in seconda posizione, a 4’14” da Toby Price, suo compagno alla KTM e due volte vincitore del raid (2016 e 2019), ha beneficiato della penalizzazione di 6′ dell’australiano per festeggiare ad alcune ore dalla chiusura della frazione.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi