CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Dalla Fondazione Carit oltre 200000 euro di fondi per il territorio

Economia ed Imprese Terni Extra

Dalla Fondazione Carit oltre 200000 euro di fondi per il territorio

Redazione economia
Condividi

TERNI – Nuove risorse a favore del territorio da parte della Fondazione Carit: il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha, infatti, approvato due nuovi bandi – già pubblicati sul sito internet – in altrettanti settori della propria attività: quello del ‘Volontariato, filantropia e beneficenza’ e quello dell’ ‘Educazione, istruzione e formazione’.

Il primo è il Bando 7/2018 ‘Sostegno attività annuale delle associazioni senza fine di lucro ed enti ecclesiastici’ e prevede uno stanziamento di 120 mila euro. In base a quanto disposto anche dal Documento programmatico previsionale 2018 della Fondazione, oggetto del bando sono le domande di contributo riferite al sostegno dell’attività annuale delle associazioni senza fine di lucro ed enti ecclesiastici che operano nel territorio di riferimento della Fondazione, costituite da almeno tre anni dalla data di pubblicazione dell’avviso.

Sono ammesse esclusivamente domande da parte di soggetti che abbiano svolto almeno una di queste attività: supporto alle varie forme di povertà; attività sportiva e ricreativa finalizzata al supporto educativo dei soggetti disabili; attività ricreative e per il tempo libero rivolte agli anziani soli e ai giovani, con particolare attenzione per le categorie in situazione di svantaggio economico e sociale; accoglienza, educazione e solidarietà, con particolare attenzione per le attività di aiuto e sostegno in favore dei bambini, dei ragazzi e delle famiglie in difficoltà. Il contributo massimo che si potrà erogare ammonta a 5.000 euro.

I progetti dovranno pervenire improrogabilmente entro e non oltre le ore 13 del 30 novembre 2018.  L’accreditamento dovrà avvenire, qualora non già effettuato, entro e non oltre le ore 24 del 22 novembre 2018.

L’altro bando, l’ottavo del 2018, riguarda invece ‘Visite guidate, viaggi d’istruzione e uscite didattiche’, per un importo stanziato di 85 mila euro, ed è rivolto agli istituti di istruzione delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie pubbliche del territorio con un duplice obiettivo: contribuire ad aumentare il numero dei visitatori nell’ambito di intervento della Fondazione e far riscoprire ai giovani la propria storia e le proprie radici.

Il bando è, infatti, finalizzato alla concessione di contributi a sostegno del turismo scolastico nell’ambito di attività culturali e naturalistiche nei principali musei pubblici locali, promuovendo in particolar modo visite guidate, viaggi d’istruzione e uscite didattiche – nell’anno scolastico 2018/2019 – nel cui programma siano compresi specificatamente almeno uno dei 24 siti del territorio elencati nell’avviso.

La Fondazione concorre al costo del viaggio d’istruzione/gita scolastica/uscita didattica con un importo pari a 10 euro per ogni alunno partecipante che frequenti le classi 1-2-3-4-5 della scuola primaria e 3° anno della scuola dell’infanzia.

Anche in questo caso i progetti dovranno essere presentati esclusivamente attraverso il portale Rol e l’accreditamento dovrà avvenire entro e non oltre le ore 24 del 9 novembre. Le domande dovranno invece pervenire improrogabilmente entro e non oltre le ore 13 del 15 novembre.