CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Da Bevagna a Masterchef 10: Monir Eddardary entra nel cooking show

Eventi Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto

Da Bevagna a Masterchef 10: Monir Eddardary entra nel cooking show

Redazione cultura
Condividi

E’ ufficialmente entrato nella Masterclass di Masterchef decima edizione Monir Eddardary, 29 anni, nato e cresciuto a Bevagna da famiglia marocchina. Quattro fratelli (uno gioca sui campi dilettantistici umbri), tornato dall’Australia dove ha fatto qualsiasi tipo di lavoro, dal carpentiere al raccoglitore di banane, Monir, forte accento folignate ha raccontato di aver usato la cucina “per rimorchiare” le ragazze. Fin da piccolo, amava passare del tempo in cucina per studiare le tecniche di sua madre, ottima cuoca di piatti italiani e arabi.

Tornato in Italia, ha sfruttato la conoscenza delle lingue (ne parla quattro) per fare il corso come steward di volo, superandolo, ma il Covid ha fermato tutto e ha deciso di rimettersi in gioco con Masterchef. Le tagliatelle delle selezioni non hanno convinto  Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri ma lo chef Giorgio Locatelli lo ha salvato dalla eliminazione ‘firmando’ il grembiule grigio e rimandandolo alla selezione finale. “Thit is your last chance, do not disappoint me ok?”, gli dice in inglese.

Monir si ripresenta e riesce a cucinare un buon poke hawaiano, assegnato dai giudici pur non conoscendo la ricetta. Nella prima puntata ufficiale, invece è già costretto al pressure test, non superando  la mistery box, nella quale  ogni concorrente deve cucinare un piatto usando, come ingrediente principale, un ingrediente nero. Tradito dal riso venere, che non si cuoce abbastanza, è costretto alla prova supplementare, dove privato dell’ingrediente base della precedente ricetta, supera il turno.

Tags: