CARICAMENTO

Scrivi per cercare



In casa una pistola e una carabina, mai denunciate: scatta il sequestro

Cronaca e Attualità Terni

In casa una pistola e una carabina, mai denunciate: scatta il sequestro

Redazione
Condividi
Le armi sequestrate
Le armi sequestrate

TERNI – Da oltre quaranta anni un ternano di 64 anni aveva una pistola semiautomatica ‘Beretta’ calibro 22 e una carabina ‘Parker’ con le stesse caratteristiche: armi mai denunciate e per questo sottoposte a sequestro. L’uomo è stato inoltre deferito all’autorità giudiziaria di Terni per detenzione illecita di armi da sparo. A scoprirlo una pattuglia della stazione carabinieri di Terni, intervenuta sabato pomeriggio all’ospedale, dopo l’accesso al pronto soccorso di una bambina che a seguito di una caduta aveva sbattuto la testa contro il muro. Attivate le procedure di rito per verificare se dietro a quell’episodio ci fosse una forma di maltrattamenti in famiglia, i militari hanno intervistato la madre ed altri testimoni che hanno confermato si trattasse di una banale caduta.

Il fratello Tuttavia, nel corso del colloquio con la madre i carabinieri venivano a conoscenza del fatto che il marito possedesse delle armi, nonostante agli atti dell’ufficio non ne risultasse detentore. È scattata così la perquisizione domiciliare: nell’abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto le armi, all’interno di una cassapanca in camera da letto. Erano di proprietà del fratello dell’uomo, deceduto nel 1979 e non erano mai state denunciate dal 64enne, già noto alle forza dell’ordine.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere