CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Covid, l’Umbria lavora a zone arancioni rinforzate. Speranza: “Fatto sin qui un ottimo lavoro”

EVIDENZA Extra

Covid, l’Umbria lavora a zone arancioni rinforzate. Speranza: “Fatto sin qui un ottimo lavoro”

Redazione
Condividi

Il ministro Speranza e la presidente Tesei

PERUGIA – La Regione Umbria sta lavorando anche a delle possibili “zone arancioni rinforzate”, A dirlo è stata la presidente Donatella Tesei, martedì pomeriggio. a conclusione dell’incontro avuto a Perugia con il confermato ministro della Salute Roberto Speranza. La governatrice ha evidenziato il “monitoraggio costante, continuo giornaliero” che viene fatto per affrontare l’emergenza sanitaria. “Queste situazioni – ha aggiunto – le condividiamo con la nostra sanità regionale, il nostro Comitato tecnico scientifico ma anche con l’Iss”. Con i professori Rezza e Miozzo e anche il ministro Speranza che, come ha ricordato Tesei, “si sono espressi in termini positivi per il grande sforzo che sta facendo l’Umbria e per la condivisione del percorso”.

La presidente si è quindi soffermata sull’ipotesi di un possibile lockdown. “Prenderemo le decisioni che saranno giuste – ha sottolineato – ma io auspico che già queste misure risultino efficaci e che possiamo avviarci così verso una fase di aperture. È quindi tutta una valutazione aperta perché la natura di queste scelte è veramente scientifica e sanitaria”.

Speranza “Il lavoro che si fa in questi giorni in Umbria è particolarmente prezioso perché ci consente di capire meglio cosa sono le varianti e dove ci possono portare, e di approfondire una sfida che oggi è qui in Umbria ma che potrebbe essere presto di tutto il Paese”, ha dichiarato il ministro dal canto suo. “Ci tenevo particolarmente a testimoniare la vicinanza dello Stato e del Governo agli umbri e alle istituzioni rispetto a questa battaglia nuova che è in corso”, ha aggiunto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere