CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, “State a casa”: ma a Terni prendono d’assalto il supermercato notturno

Cronaca e Attualità

Coronavirus, “State a casa”: ma a Terni prendono d’assalto il supermercato notturno

Redazione
Condividi

TERNI – Poi dicono che non ci meritiamo tutto questo. Il presidente del consiglio Giuseppe Conte non fa in tempo a ribadire – lo fa tre volte nella conferenza stampa – ‘State a casa’ per ridurre le possibilità di contagio, che un secondo dopo, centinaia di ternani sono già in macchina, destinazione via Bramante, per prendere d’assalto il Carrefour, unico supermercato aperto anche di notte in città. Tutto questo nonostante sia stato spiegato che i supermercati resteranno aperti e che per andare a fare spesa (“necessità”) si potrà lasciare la propria abitazione. Nella foto che qui vedete pubblicata sui social da Valerio Caroli la situazione.

Si è formata in breve una fila all’ingresso e, intorno alle 23, non c’erano già più carrelli da poter prendere, pienissimo anche il parcheggio. Insomma, in barba alle raccomandazioni, due ore di fila, tutti ammassati (he gli addetti del supermercato hanno dovuto regolare l’entrata, facendo accedere solo poche persone per volta) per la gioia del Covid 19.

 

Prossimo