CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Coronavirus in Umbria, c’è la seconda vittima: è una donna originaria di Castelgiorgio

EVIDENZA Narni Orvieto Amelia Extra

Coronavirus in Umbria, c’è la seconda vittima: è una donna originaria di Castelgiorgio

Redazione
Condividi
Un medico in corsia
Un medico in corsia

ORVIETO – C’è la seconda vittima in Umbria per il Coronavirus, dopo il fisarmonicista di Città di Castello Ivano Pescari:  è Diva Tittocchia, 86 anni, di Castelgiorgio, residente ad Orvieto, che era ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Terni dopo essere transitata all’ospedale di Amelia. Sin dall’arrivo al ‘Santa Maria’, le condizioni dell’anziana erano subito apparse gravi. La donna si era sentita male e si era recata presso il pronto soccorso di Orvieto dove, secondo quanto si è potuto capire, le era stato diagnosticato un problema di ipoglicemia che ne richiedeva il ricovero.

Trasferita Ma dato che i ricoveri erano stati sospesi per la positività di un infermiere, era stata trasferita prima ad Amelia, poi per un aggravamento a Terni, dove le è stato effettuato un tampone che ha evidenziato il Covid 19. La donna, secondo quanto emerge, era venuta in contatto con una persona proveniente dal Nord Italia.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere