CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, c’è l’attesa notizia: per la prima volta in Umbria si registra lo zero contagi

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus, c’è l’attesa notizia: per la prima volta in Umbria si registra lo zero contagi

Redazione
Condividi
Un laboratorio medico
Un laboratorio medico

PERUGIA – Davvero una buona notizia in vista della Fase 2 che partirà lunedì. Oggi in Umbria si registra lo ‘zero’ contagi sul totale dei tamponi effettuati. Questi i dati al momento disponibili e aggiornati alle ore 8 di domenica 3 maggio: complessivamente 1.394 persone (invariato) in Umbria sono risultate positive al virus Covid-19, gli attualmente positivi sono 236 (- 21). I guariti sono 1090 (+ 21); risultano 53 clinicamente guariti(- 8); i deceduti sono 68 (invariato). Dei 1.394 pazienti positivi attualmente sono ricoverati in 71 (- 2); di questi 13 ( invariato) sono in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 790 (- 41); sempre alla stessa data, risultano 16.100 (+ 249) persone uscite dall’isolamento.  Nel complesso, entro le ore 8 del 3 maggio, sono stati effettuati 38.823 tamponi (+ 751).

Il quadro I pazienti clinicamente guariti sono quelli che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche come febbre, rinite, tosse, mal di gola e, nei casi più gravi, polmonite con insufficienza respiratoria, diventa asintomatico, clinicamente guarito, pur risultando ancora positivo al test per la ricerca di SARS-CoV-2. In questo caso, pur non essendo più necessario il ricovero, il paziente non può ritornare alla vita di comunità perché ancora con una carica virale elevata. Il paziente ufficialmente guarito invece, è colui che risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall’altro.

La presidente “Massima attenzione e mantenere la guardia alta, domani e nei giorni a venire”: è il messaggio che manda agli umbri la presidente della Regione Donatella Tesei in vista della ‘fase 2′ dell’emergenza coronavirus. Lo fa – parlando con l’Ansa – nel giorno in cui per la prima volta sono stati registrati zero tamponi positivi sui 751 analizzati nelle ultime 24 ore. “Non bisogna assolutamente lasciarsi andare – ha sottolineato Tesei – perché il virus ancora c’è e circola. Se non saremo attenti come fatto finora esiste il rischio di tornare indietro. Sono però convinta che con l’impegno di tutti riusciremo a mantenere i buoni risultati ottenuti e potremo pensare di realizzare il programma di aperture anticipate proposto al Governo”.  La presidente ha invitato in particolare a “continuare a rispettare il distanziamento sociale, a indossare mascherine e guanti dove necessario, a fare attenzione sui mezzi pubblici e in strada”. “E’ fondamentale – ha concluso Tesei – evitare assembramenti”.

Segnale La presidente considera i zero nuovi contagi registrati oggi in regione “un bel segnale, considerando anche che si riferiva a 751 tamponi”. In ogni caso si tratta di “un punto di partenza e non di arrivo”. “Da lunedì – ha spiegato all’ANSA – monitoreremo con attenzione particolare l’avvio della fase 2 e la riapertura delle aziende. Tutte sono state comunque concordi nell’applicare i dispositivi di sicurezza previsti per i lavoratori e le linee guida predisposte. Quelle che hanno già riavviato l’attività si stanno attenendo scrupolosamente alle norme, anche le più stringenti. Quindi siamo fiduciosi”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere