CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, adesso McDonald’s dona due tonnellate e mezzo di cibo agli umbri più bisognosi

Perugia Cronaca e Attualità Terni

Coronavirus, adesso McDonald’s dona due tonnellate e mezzo di cibo agli umbri più bisognosi

Redazione
Condividi

PERUGIA – Due tonnellate e mezzo di prodotti freschi. Questa la donazione dei McDonald’s dell’Umbria al Banco alimentare che opera nel territorio per sostenere le famiglie più fragili alle prese con gli effetti economici delle restrizioni scattate per contenere l’epidemia del Covid-19. I tre McDonald’s, ossia quello di Perugia, Foligno e Città di Castello, hanno consegnato le derrate all’associazione guidata da Valter Venturini, che si è poi occupata di distribuirle agli umbri in emergenza alimentare, come già capitato in queste settimane segnate da difficoltà e solidarietà, oltreché dalle misure varate dal governo come i buoni spesa. “In questo momento – ha detto Venturini – questa iniziativa è di grande aiuto per fronteggiare l’aumento del numero delle persone della nostra regione che ci chiedono aiuto e speriamo che questo sia l’inizio di una lunga collaborazione” tra il Banco alimentare umbro e McDonald’s. Oltre agli alimenti freschi il McDonald’s di Perugia, affiancato dall’omonima Fondazione per l’infanzia che opera anche in Italia, ha consegnato 300 colombe agli ospedali di Perugia e Pantalla (Todi).
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere