domenica 29 Maggio 2022 - 04:40
24.7 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Coronavirus, l’Umbria nella morsa: altro record negativo, 3.328 nuovi casi

L’aggiornamento è alle ore 10.14 di giovedì 30 dicembre: il dato è relativo a 23.917 tamponi presi in esame

PERUGIA – L’Umbria nella morsa del virus, colleziona un altro record negativo. Sono 3.328 i nuovi casi di Coronavirus in Umbria registrati nelle ultime 24 ore. L’aggiornamento è alle ore 10.14 di giovedì 30 dicembre. Il dato è relativo a 23.917 tamponi presi in esame, 6.280 tamponi molecolari (totale 1.342.385) e 17.637 antigenici (totale 1.529.627), per una percentuale di positivi pari al 13,91% (mercoledì 29 dicembre era stata del 13,67%). Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 287 (totale 67.693). Non si registrano ulteriori decessi di persone, per un totale che resta a 1.503. In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 17.052 (+3.041), nuovo record assoluto. Dall’inizio della pandemia sono state riscontrate 86.248 positività (+3.328).

I ricoveri

Alla mattinata di giovedì 30 dicembre le persone affette dal virus ricoverate negli ospedali umbri sono 130 (+8) di cui 8 (invariato) in terapia intensiva. Così i singoli ospedali: Perugia 54 ricoveri (+1) di cui 3 (invariato) in intensiva; Terni 44 ricoveri (+1) di cui 5 (invariato) in intensiva; Città di Castello 17 ricoveri (+1), nessuno in intensiva; Foligno 15 ricoveri (+5), nessuno in intensiva. In isolamento contumaciale ci sono 16.922 persone (+3.033).

Vaccinazioni

Sul fronte delle vaccinazioni alle ore 8 di giovedì 30 dicembre risultano somministrate 1.358.590 dosi di vaccino in Umbria (+1.721, erano 1.356.869 alle ore 8 di mercoledì 29 dicembre), pari all’81,02% delle dosi disponibili (1.691.170, +16.380). Prima dose per 708.464 soggetti (+859) pari all’82,19% della popolazione avente diritto. Ciclo vaccinale completo per 698.450 persone (+705), pari all’81% della popolazione avente diritto. Terza dose per 272.372 soggetti (+7.993), pari al 31,74% della popolazione avente diritto.

L’analisi del Gimbe

Sono aumentati del 257,6 per cento in Umbria i nuovi casi Covid nella settimana 22-28 dicembre rispetto a quella precedente. Lo rileva la fondazione indipendente Gimbe nell’analisi settimanale. Dalla quale emerge anche una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (1.275). Per Gimbe sopra la soglia di saturazione sono i posti letto in area medica (16%) mentre sono sotto quelli terapia intensiva (9%) occupati da pazienti Covid. Riguardo alle vaccinazioni, l’Umbria fa meglio della media italiana. Nella settimana oggetto del monitoraggio infatti la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 79% (media Italia 78,1%) cui aggiungere un ulteriore 3,3% (3,2%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è invece del 62,1% (media Italia 58,9%).

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]