martedì 5 Luglio 2022 - 17:32
25.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

L’avvertimento che arriva dai medici umbri: “Coronavirus, bisogna attenersi rigidamente alle norme”

PERUGIA – “Le strutture locali attualmente rispondono in maniera adeguata alla situazione” di emergenza legata al coronavirus. Con “episodi di agitazione, di stress e di paura che sono presenti e inevitabili” da parte della popolazione, ma quello che è “fondamentale è che si risponda attenendosi rigidamente alle disposizioni date”. E’ quanto sottolineato con l’Ansa dal presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Perugia, Graziano Conti. Il quale ha rivolto un appello, soprattutto ai più giovani, affinché “comprendano nella sua gravità e nella sua importanza, la necessità della limitazione della vita sociale”. “Per quanto riguarda la medicina di base – ha ribadito Conti – ci sono state date una serie di indicazioni che ci consentono un adeguato triage telefonico e di selezionare in questo modo la casistica. Il problema è di convincere la popolazione a non intasare l’attività di ambulatorio e per tutto quello che riguarda determinate indicazioni e informazioni di privilegiare modalità non a rischio”.
- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]