CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, l’assessore Coletto: “Il picco dei contagi è atteso per questa settimana”

Varie

Coronavirus, l’assessore Coletto: “Il picco dei contagi è atteso per questa settimana”

Redazione
Condividi
Un laboratorio medico
Un laboratorio medico

PERUGIA – L’Umbria si prepara al picco del contagio, come nel resto d’Italia. Intervistato da Il Messaggero, l’infettivologo dell’ospedale di Perugia Daniele Rosignoli spiega: “i dati dell’Istituto superiore di sanità dicono che il picco dei nuovi casi è atteso entro mercoledì. Si ipotizza che tutti i posti letto saranno riempiti e ci stiamo preparando». Ad oggi Malattie Infettive di Perugia «è piena e si lavora al raddoppio dei turni”

Coletto. Concorda anche l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto che al Corriere dell’Umbria dichiara: “Questa sarà la settimana peggiore per i nuovi casi. Dobbiamo prepararci a giorni molto complessi perché la curva dei contagi risente di quando non era ancora stato imposto lo stop dal governo”, spiega parando al Corriere dell’Umbria: “Le percentuali dei positivi al Coronavirus, per un po’ faranno registrare numeri in linea con quelli degli ultimi due giorni, in cui c’è stato un netto incremento con un +41% di sabato e un +34% di ieri. Questo incremento era atteso da tempo – ha detto l’assessore -. I numeri stanno crescendo – sottolinea – perché il popolo ha circolato e la gente ha lavorato in Italia e nel mondo quindi il virus ha infettato diverse persone. Ci soon i portatori sani che non avendo sintomi passano la malattia senza averne contezza e in questo senso quello che dice il presidente del Veneto, di fare più tamponi, sarebbe utile se fosse fattibile”.

L’Umbria è pronta: “Ci stiamo preparando alla battaglia. Pantalla è pronta ad accogliere malati e anche Castello, ma poi vediamo se ci saranno anche altre necessità. I posti in rianimazione, sono pochi, ma li raddoppieremo”, conclude l’assessore.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere