CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, Tesei al Governo: “Servono aiuti per il tessuto economico”

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus, Tesei al Governo: “Servono aiuti per il tessuto economico”

Redazione politica
Condividi
La presidente Tesei con l'assessore Agabiti
La presidente Tesei con l'assessore Agabiti

PERUGIA – La presidente della Regione Tesei si è recata sabato mattina nel centro regionale di Protezione Civile a Foligno dove ha partecipato in teleconferenza, insieme agli altri presidenti di Regione, ad una riunione con il presidente Giuseppe Conte e l’intero consiglio dei ministri. Tra i temi affrontati, si è focalizzata l’attenzione ancora una volta sui dispositivi di protezione individuale, in particolar modo le mascherine. La Regione, proprio in merito a questa problematica, da un lato si è già attivata per procurare un numero di dispositivi che risponda al fabbisogno umbro, e dall’altro ha richiesto fondi e regole in deroga per approvvigionamento del materiale utile alla Protezione Civile e alla Sanità, nonché per il rafforzamento del personale sanitario.

Economia Altro tema discusso è quello della necessità di una linea unica nazionale per quel che concerne la protezione carceraria che tuteli a tutto tondo detenuti, personale e visitatori. “Ho inoltre nuovamente sollevato con forza – ha sottolineato la presidente Tesei – la problematica delle ricadute economiche derivanti dal coronavirus. Non si può pensare a misure e provvedimenti a favore delle sole zone e regioni colpite dai focolai. La ricaduta d’immagine e le ripercussioni negative, come stiamo vedendo nel nostro territorio, riguardano l’intero Paese. La Regione ha già iniziato a mettere in campo politiche straordinarie, ma il Governo deve essere presente e fare la sua parte”.

Mascherine Nella riunione si è focalizzata poi l’attenzione ancora una volta sui dispositivi di protezione individuale, in particolar modo le mascherine. La Regione, proprio in merito a questa problematica, da un lato si è già attivata per procurare un numero di dispositivi che risponda al fabbisogno umbro, e dall’altro ha richiesto fondi e regole in deroga per approvvigionamento del materiale utile alla protezione civile e alla Sanità, nonché per il rafforzamento del personale sanitario. Altro tema discusso è quello della necessità di una linea unica nazionale per quel che concerne la protezione carceraria che tuteli a tutto tondo detenuti, personale e visitatori.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere