giovedì 18 Agosto 2022 - 12:10
20.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Coronavirus in Umbria, ricoverati negli ospedali ancora in calo: una nuova vittima

Emerge dai dati aggiornati della Regione a domenica 8 maggio

PERUGIA – Ricoverati Coronavirus in ulteriore calo negli ospedali dell’Umbria, 205, nove in meno di sabato, quattro dei quali, erano cinque, nelle rianimazioni. Questo il quadro che emerge dai dati aggiornati della Regione a domenica 8 maggio. Nell’ultimo giorno sono stati accertati 705 nuovi casi, 1.180 guariti e un nuovo morto. Gli attualmente positivi sono in discesa a 10.466, 476 in meno. Sono stati analizzati 4.297 tra tamponi e test antigenici, per un tasso di positività del 16,4 per cento (15,65 sabato).

Le risposte in tema di sanità

“Ora usciamo dal perimetro della pandemia e diamo quelle risposte importanti che gli umbri si aspettano in tema di sanità”, ha dichiarato l’assessore regionale Luca Coletto. “E’ il momento di passare ad altro” aggiunge. “Il Piano sanitario è ormai fatto – spiega Coletto – e nei prossimi giorni avremo altri incontri di approfondimento con gli stakeholder. Dopo dieci anni la sanità dell’Umbria avrà finalmente un nuovo “vestito” al quale ha diritto. “Il Pnrr – sottolinea – ha previsto fondi importanti per la realizzazione delle case di comunità e per la Centrale operativa territoriale, la Cot, alla quale spetterà il compito di orientale al meglio la gestione dei pazienti fragili. Le lungo-degenze vanno gestite, adeguatamente, sul territorio. Serve una rete per l” assistenza domiciliare mentre gli ospedali necessitano di più medici e specialisti”. “Dobbiamo puntare poi sull’alta specializzazione e sulle eccellenze in grado di offrire le Aziende ospedaliere di Perugia e Terni” conclude Coletto.
- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]