CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, in Umbria nasce la nasce task force economica per fronteggiare l’emergenza

Economia ed Imprese EVIDENZA Perugia Terni Extra

Coronavirus, in Umbria nasce la nasce task force economica per fronteggiare l’emergenza

Redazione economia
Condividi
Una riunione della giunta regionale
Una riunione della giunta regionale

PERUGIA – La decisione era nell’aria e ieri pomeriggio è stata di fatta messa nero su bianco. In seguito all’epidemia legata al coronavirus, l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni, e quello al Turismo, Paola Agabiti, lunedì pomeriggio hanno incontrato i rappresentanti delle associazioni di categoria per valutare la tenuta del sistema economico e recepire le richieste da parte degli attori del tessuto imprenditoriale. L’incontro, il primo di una serie è stato annunciato, ha sancito la nascita di una task force che provvederà a monitorare costantemente la situazione e a recepire le esigenze delle imprese dei diversi settori, da portare sui tavoli istituzionali nazionali.

Modello “Ci troviamo di fronte a una perturbazione finanziaria sconosciuta – hanno sottolineato Agabiti e Fioroni – per il quale non abbiamo un modello di riferimento, ma siamo al lavoro per individuare gli strumenti più idonei per sostenere le aziende, in attesa di conoscere quelle che saranno le decisioni del presidente del Consiglio e quali strumenti verranno predisposti dal Governo nazionale”. “A tal fine – hanno aggiunto -, le criticità verranno illustrate in dettaglio nell’ incontro che si svolgerà in video conferenza con il presidente Conte. Sarà attiva sul portale istituzionale della Regione, una sezione dedicata all’ emergenza con le informazioni utili per recepire le indicazioni che di volta in volta che saranno emanate. Il nostro obiettivo è affiancare il mondo iprenditoriale, potendo seguire indicazioni precise e univoche, ad affrontare questo periodo di difficoltà anche con una comunicazione puntuale e precisa”. Insomma, corre ai ripari per creare di attutire o parare le possibili ricadute negative sul tessuto economico regionale.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere