domenica 29 Maggio 2022 - 10:58
14.7 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Coronavirus, in Umbria decremento maggiore rispetto a media italiana: “Resteremo in zona bianca”

Questo il quadro che emerge dall'aggiornamento sull'andamento epidemiologico del Covid-19 elaborato dal Nucleo epidemiologico regionale comunicato giovedì

PERUGIA – In Umbria c’è una maggiore tendenza al decremento rispetto alla media nazionale. Questo il quadro che emerge dall’aggiornamento sull’andamento epidemiologico del Covid-19 elaborato dal Nucleo epidemiologico regionale comunicato giovedì. La curva epidemica, come pure la media mobile a sette giorni, continua quindi a mostrare, come già evidenziato la settimana scorsa, un trend di diminuzione, come hanno spiegato Carla Bietta e Mauro Cristofori durante la presentazione del report settimanale. “Ad un plateau della curva a livello nazionale, l’Umbria risponde con una maggiore discesa – hanno poi aggiunto – con la curva epidemica che finalmente somiglia ad una curva e la media mobile che mostra una leggera discesa”. L’indice Rt a ieri era 0,78 (a livello nazionale è 1), “un indicatore che ci dice che la curva può scendere ancora” ha sottolineato Cristofori. Anche l’incidenza continua a calare, con un andamento identico alla media mobile. L’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti è pari a 1.576. “Unica classe di età in controtendenza è quella tre-cinque anni che continua ad aumentare” ha aggiunto Bietta.
- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]