CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Coronavirus in Umbria: salgono ancora i contagi, positivo un sacerdote. Scuola, via allo screening

EVIDENZA Perugia Terni Extra

Coronavirus in Umbria: salgono ancora i contagi, positivo un sacerdote. Scuola, via allo screening

Redazione
Condividi
Un laboratorio medico
Un laboratorio medico

PERUGIA– Impennata di nuovi casi Covid accertati in Umbria nell’ultimo giorno, 29, contro gli 11 di ieri, 1.679 totali. C’è anche un ricoverato in più, 13 in tutto, uno in intensiva. E’ quanto si ricava, nella giornata di martedì, dal sito della Regione. Aumentano da 1.355 a 1.399 i guariti e gli attualmente positivi passano da 175 a 200. Stabili a 80 i morti. In notevole salita anche il numero di tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, 2.010, 144.589 dall’inizio della pandemia.

Montecastrilli  Apprensione a Montecastrilli, dove è stato trovato positivo un sacerdote che opera in una frazione. Il comune del ternano, è afferente alla Diocesi di Orvieto-Todi.  Il sacerdote, ha scoperto la propria positivà a seguito di un tampone effettuato in quanto individuato come contatto diretto di un’altra indagine epidemiologica in corso per una persona risultata a sua volta positiva al virus. Un effetto domino che desta preoccupazione nelle autorità preposte al monitoraggio e al contenimento del contagio. Attualmente l’uomo sta bene e non presenta sintomi, ma la sua positività apre uno scenario complesso per la direzione sanitaria impegnata nella ricostruzione epidemiologica. Sarebbero infatti stati molteplici i contatti avuti dal presule nelle ultime settimane, soprattutto fedeli anziani.

Scuola, controlli ok La grande partecipazione attiva del personale scolastico docente e non docente lascia sperare in una ripartenza in tranquillità del prossimo anno scolastico e questo è un elemento fondamentale per il nostro territorio e di tranquillità per le famiglie che vivono con apprensione la ripresa dell’attività scolastica”: lo sottolinea l’assessore alla salute della Regione Umbria, Luca Coletto. Rendendo noto che sono stati 1.334 i test sierologici ai quali è già stato sottoposto il personale scolastico in Umbria. Venti quelli entrati a contatto con il virus e ora in isolamento in attesa del risultato del tampone molecolare. “Tutto il personale della scuola ha dimostrato, come sempre e come prevedevamo, un grande senso di responsabilità” ha evidenziato ancora l’assessore. “I dati sono incoraggianti – ha aggiunto -, la partecipazione nella prima giornata e stamattina è stata alta e i risultati decisamente lasciano ben sperare. Se il numero delle adesioni registrate sarà confermato anche nelle prossime giornate, lascia prevedere che sarà possibile terminare lo screening nei tempi previsti e senza grandi difficoltà”.

Calendario In Umbria la campagna di screening sierologico per l’infezione da Covid-19 per il personale scolastico, docente e non docente, delle scuole pubbliche e paritarie di ogni ordine e grado è stata avviata ieri – ha sottolineato la Regione – e in particolare, la settimana dal 24 al 29 agosto sarà dedicata al personale delle scuole che inizieranno le attività il 1 settembre; dal 1 al 12 settembre sarà la volta del personale delle scuole che inizieranno l’attività didattica il 14 settembre. Il calendario dello screening sierologico è stato trasmesso a tutti i dirigenti scolastici e, per il loro tramite, a tutto il personale scolastico, con la sollecitazione a promuovere l’adesione alla campagna.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere