mercoledì 30 Novembre 2022 - 01:23
18.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Coronavirus in Umbria, continua a diminuire la positività ma ci sono sedici vittime e ricoverati in aumento

I nuovi casi sono 354 e restano pressoché stabili gli umbri chiusi a casa col virus

PERUGIA – La positività continua a diminuire ma ci sono due dati che colpiscono: sedici morti e l’aumento dei ricoverati. Questo, in sintesi, quanto emerge dal bollettino del 25 agosto sulla diffusione del Covid in Umbria dove nelle ultime 24 ore si sono contati 354 nuovi positivi a fronte di 381 molecolari e 1.622 antigenici con un tasso di positività del 17,4 per cento a fronte del 19,8 per cento di giovedì scorso. Il bollettino, poi, segnala un ulteriore e significativo aumento dei deceduti, che coi 16 segnalati oggi, ma verosimilmente risalenti anche ai giorni precedenti, balzano a 2.076 dall’inizio della pandemia. Negli ospedali, inoltre, si assiste a un aumento del numero dei ricoverati, soprattutto in area medica. In particolare, i pazienti nei reparti Covid sono 163 (otto in più) di cui due in terapia intensiva (senza variazioni), 101 in area medica (otto in più) e 60 in altri reparti (senza variazioni). I guariti delle ultime 24 ore, poi, sono stati 424 e per questo il numero degli umbri attualmente positivi diminuisce ancora, ma di poco, scendendo a quota 4.425 (86 in meno).

L’analisi settimanale

Nel frattempo la Fondazione Gimbe, dopo lo stop estivo, è tornata a pubblicare oggi 25 agosto il focus settimanale in cui emerge come nel paese si registri in una ripresa del contagio che gira intorno al 18 per cento, con punte oltre il 50 per cento in Basilicata e Calabria. In Umbria, invece, la variazione dei nuovi casi è ancora negativa, ma segna appena -0,4 per cento. Differente, invece, la situazione nelle due province, con Terni che già fa rilevare un incremento dei nuovi contagi del 6,5 per cento, mentre Perugia è ancora in discesa con un -2,3 per cento.

Occupazione posti letto

Nella regione, comunque, si registra una delle incidenze (casi positivi ogni 100 mila abitanti) più basse d’Italia. Nel paese, infatti, il livello medio segna 1.270, con il record della Toscana che vola oltre 2.200, mentre qui ci si attesta a 538 e meglio di noi fanno solo Lombardia, Marche e Bolzano. Umbria sempre da record per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti letto in area medica, che gira ancora al 24 per cento, a fronte di una media nazionale del 9,9 per cento. Più alta dello standard italiano anche il livello di saturazione dei posti letto di terapia intensiva, che è però molto contenuto: nel paese è del 2,8 per cento, qui del 3,5 per cento.

Quarte dosi al 14,2 per cento

Sul fronte della vaccinazione, la Fondazione Gimbe rileva che l’8,1 per cento della popolazione con più di cinque anni residente in Umbria non ha mai ricevuto una dose e il dato viene fornito al netto dei guariti. Più nel dettaglio il tasso di copertura dei più piccoli, vale a dire la fascia 5-11, nella regione ci si attesta al 35,7 per cento per i ragazzini che hanno completato il ciclo, a cui si somma un altro 3,6 per cento che ha ricevuto la prima dose. Il livello in questo caso è appena superiore alla media italiana che viaggia, rispettivamente, al 35,1 per cento e al 3,3 per cento. Analizzato, poi, anche il numero di quelli che non hanno ricevuto la terza dose di vaccino pur potendola avere e che in Umbria sono il 9,1 per cento, a cui si somma un altro 7,1 per cento di guariti da meno di 120 giorni ai quali una volta superati i quattro mesi post contagio potrebbe essere somministrata. Infine, per quanto riguarda la quarta dose (over 60, pazienti fragili e ospiti delle Rsa) nella regione la copertura si attesta al 14,2 per cento della platea, al di sotto del livello medio del paese che gira al 16,7 per cento.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]