CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus in Umbria, ci sono altri dodici positivi: ottantacinque positivi invece tra il personale scolastico

Perugia Cronaca e Attualità Terni

Coronavirus in Umbria, ci sono altri dodici positivi: ottantacinque positivi invece tra il personale scolastico

Redazione
Condividi
Un laboratorio medico
Un laboratorio medico

PERUGIA – Nelle ultime 24 ore in Umbria si sono registrati 12 nuovi casi di Coronavirus a fronte di 2.088 tamponi eseguiti, con il numero degli attualmente positivi che ha raggiunto quota 243. Il dato emerge dalla dashboard della Regione che non fa registrare nuovi casi di ricovero, coi pazienti ospedalizzati che restano 12 di cui uno in Terapia intensiva.

Il quadro I 243 attualmente positivi sono così distribuiti: 48 residenti a Terni (+2 rispetto a ieri), 39 a Perugia (-1), 22 di fuori regione, 12 a Narni (+1), 11 a Foligno (+1), 9 ad Assisi, Bastia e Stroncone, 7 a Umbertide, Panicale, Deruta e Todi (+1), 6 a Gubbio, 5 a Castiglione del Lago, Corciano (+1) e Acquasparta (+1), 4 a Bettona, 3 a Collazzone, Città di Castello e Norcia, 2 a Orvieto (+1) e Avigliano (+1), 1 a San Venanzo (-1), Trevi, Spoleto, Nocera, Montefalco, Montecastrilli, Giano, Fratta Todina, Ferentillo, Città della Pieve, Amelia, Torgiano, Passignano, Magione, Bevagna e San Gemini (+1).

Scuola Intanto, sul fronte del personale scolastico ci sono ottantacinque positivi tra professori e personale Ata a fronte di 5.956 test sierologici effettuati. Chi è risultato aver contratto il virus è stato quindi sottoposto al tampone molecolare e tutti, a quel punto, sono risultati negativi.  Intanto nelle ultime 24 ore in Umbria si sono registrati 12 nuovi casi di Covid 19 a fronte di 2.088 tamponi eseguiti, con il numero degli attualmente positivi che ha raggiunto quota 243. Il dato emerge dalla dashboard regionale che non fa registrare nuovi casi di ricovero, coi pazienti ospedalizzati che restano 12 di cui uno in Terapia intensiva.

Screening L’aggiornamento sullo screening della Regione in vista del rientro in classe del 14 settembre è arrivato nel primo pomeriggio di sabato, ma gli esami proseguiranno fino al 12 settembre, perché complessivamente sono quasi 16 mila gli addetti del mondo della scuola che dovranno essere controllati prima di tornare al lavoro. Il calendario definito dalla Regione arriverà al capolinea il prossimo 12 settembre e si avvale dei distretti sanitaria per la campagna anti contagio in aula. In particolare, a Perugia i punti dove poter fare il prelievo sono quelli di piazzale Europa e, a Ponte San Giovanni, al centro di salute dell’Apogeo; per l’Assisano il palazzo della salute di Bastia, per la Media valle del Tevere il centro di salute di Marsciano (in via Piccolotti) e quello di Todi (via Matteotti), per il Trasimeno quello di Panicale (via Belvedere), per Gubbio la sede della protezione civile di via della Piaggiola, per Gualdo il centro di salute di piazzale Giardini, per l’Alto Tevere i centri di salute di Città di Castello (via Vasari) e Umbertide (largo Cimabue), per Spoleto l’ambulatorio di via Manna, per la Valnerina piazzale Leone XIII a Cascia e l’area camper a Norcia, a Terni l’ambulatorio di continuità assistenziale in viale Trento, a Foligno la sede della Croce bianca in via Campo Senago, a Orvieto il centro di salute di Fabro scalo e il centro operativo della Prociv a Bardano, ad Amelia il centro di salute in via Primo Maggio e a Narni scalo quello lungo la statale 3.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere