CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Coronavirus in Umbria, c’è una vittima: sale a 81 il bilancio delle persone decedute

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus in Umbria, c’è una vittima: sale a 81 il bilancio delle persone decedute

Redazione
Condividi

Un medico in corsia

PERUGIA – Sale a 81 il numero delle vittime in Umbria a causa del Coronavirus. Si tratta di un 70enne di origini albanesi che era ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Sale dunque a 81 il bilancio delle vittime della pandemia nella nostra regione. L’azienda ospedaliera di Perugia conferma che il decesso sottolineando che “nelle prime ore di giovedì 4 settembre è deceduto nel reparto di Terapia Intensiva un cittadino di 70 anni, di origini albanesi, da anni residente a Perugia, per le conseguenze di Covid-19 . L’uomo, di ritorno da un viaggio in Albania, era stato ricoverato il 21 agosto presso la struttura complessa di Malattie Infettive e trasferito in Rianimazione dopo che le sue condizioni si erano aggravate anche in presenza di altre patologie. Il commissario straordinario Marcello Giannico ha informato il sindaco Romizi ed ha espresso le condoglianze ai familiari a anche a nome del personale sanitario”. L’ultimo decesso era avvenuto alla fine di giugno.

Il quadro.Questi i dati riferiti alla settimana dal 28 agosto al 4 settembre per ciò che riguarda l’andamento epidemiologico del virus Covid 19 in Umbria, aggiornati alle ore 8 di venerdì 4 settembre: i casi positivi sono passati da 1.741 del 28 agosto a 1.874 del 4 settembre (+ 133); gli attualmente positivi da 234 sono diventati 332 (+ 98).

I guariti sono cresciuti da 1427 a 1462 (+ 35); i ricoveri totali sono passati da 12 a 14 (+ 2), di cui 3 in rianimazione (+3).  Il totale delle persone attualmente in isolamento è 1905 rispetto alle 1743 (+ 162) del 28 agosto, e di queste sono in isolamento contumaciale 318 rispetto alle 222 del 28 agosto (+ 96). Alle ore 8 di questa mattina il numero complessivo dei tamponi effettuati è di 162.240, rispetto ai 149.916 effettuati alla data del 28 agosto, con un aumento di 12.324 tamponi.

Il paziente ufficialmente guarito è chi risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall’altro- Dall’attuale tabella riepilogativa è stato eliminato il dato relativo ai pazienti “clinicamente guariti” in quanto non ritenuto più significativo, mentre è stato introdotto il dato relativo al totale dei soggetti “in isolamento”, accanto a quello relativo ai soggetti “in isolamento contumaciale”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere