CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus in Umbria, altri 72 casi nelle ultime 24 ore: muore una 77enne

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus in Umbria, altri 72 casi nelle ultime 24 ore: muore una 77enne

Redazione
Condividi
Un medico al lavoro in Terapia intensiva
Un medico al lavoro in Terapia intensiva

PERUGIA – La curva della pandemia in Umbria continua a salire: l’ultimo bollettino diramato dalla Regione parla di 72 casi scoperti nelle ultime 24 ore analizzando 2.126 tamponi. È il quinto dato più alto da inizio pandemia e anche il tasso di positivi per mille abitanti (0,08) torna ai livelli di fine marzo. Al momento gli attualmente positivi sono 700. Da registrare che ci sono anche dieci guariti. Nel frattempo, all’ospedale di Terni e deceduta una donna di 77 anni, residente a Terni, positiva al Covid. La paziente era ricoverata dal 13 agosto scorso. È l’86esimo decesso in Umbria da inizio pandemia. Resta invariato il numero di ricoverati totali (46 di cui 22 a Perugia, 19 a Terni e 5 a Città di Castello), mentre scendono per via del decesso da 5 a 4 i pazienti in terapia intensiva (3 a Perugia e 1 a Terni). Positivo anche il calo del 6,6% delle persone in isolamento fiduciario, ad oggi 2.314.

Magione Il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini scrive su Facebook che “una classe della scuola media “Giuseppe Mazzini” – spiega – è stata posta in quarantena a causa della positività asintomatica di un alunno. Sia gli insegnanti che i compagni presenti in aula assieme alla persona contagiata dovranno rimanere in isolamento per alcuni giorni e sottoporsi agli accertamenti sanitari. Tutte le famiglie coinvolte sono state prontamente contattate da USL Umbria 1. La preside Lorella Monichini, assieme agli insegnanti, sta predisponendo tutti gli strumenti per garantire una didattica a distanza fin dai prossimi giorni”.

Orvieto  Ad Orvieto il sindaco Roberta Tardani, attraverso apposite ordinanze, due provvedimenti di isolamento contumaciale nei confronti di altrettanti residenti nel Comune di Orvieto risultati positivi al Covid-19. I contagi sono riconducibili al caso segnalato ieri, in ambito familiare, e a quello che ha interessato nei giorni scorsi un istituto superiore della città. Entrambi i soggetti si trovano in isolamento presso la propria abitazione costantemente monitorati dai servizi di sorveglianza sanitaria territoriale e dell’Usca. L’indagine epidemiologica condotta dal Dipartimento di igiene e sanità pubblica dell’Usl Umbria 2 ha già consentito di ricostruire la mappa dei contatti che si trovano ora in isolamento fiduciario in attesa di tampone. Attualmente risultano essere 6 le persone residenti nel Comune di Orvieto positive al Covid-19 che si trovano in isolamento contumaciale.

Tesei E dalla presidente della Regione arriva la parola definitiva sulle kermesse. All’Ansa Tesei dichiara che  “i momenti di grande aggregazione, ad oggi, con i dati che abbiamo, sono assolutamente sconsigliati. Tutto ciò che può costituire un pericolo concreto va evitato – ha aggiunto -. Quello che dobbiamo cercare di fare è di mantenere intatta la possibilità di fruizione della normale economia, con l’apertura di tutte le attività così da fare una vita normale e tranquilla in tutti i settori, come ad esempio uscire o andare al ristorante. Questa settimana – ha detto ancora Tesei – sarà importante per vedere cosa accade con il discorso della riapertura delle scuole. Noi continuiamo ad essere vigili, cercando di evitare ciò che può costituire pericolo e andiamo avanti”.

Il quadro I 700 attualmente positivi sono così distribuiti sul territorio regionale: 213 residenti a Perugia (+23), 106 a Terni (-2), 57 di fuori regione (+1), 36 a Bastia (+3), 33 a Foligno (+5), 27 a Spoleto, 25 a Corciano (+9), 20 a Assisi (+4),18 a Città di Castello (+2), 15 a Panicale (+1), 10 a Orvieto (+2), 9 a Narni (+1) e Magione (+5), 8 a Sellano, Gualdo Tadino e Fossato di Vico (+3), 6 a Todi e Bettona (+1), 5 a San Giustino (-1), Norcia, Gubbio e Gualdo Cattaneo (+3), 4 a Sigillo, Citerna, Bevagna, Città della Pieve e Passignano (+1), 3 a Umbertide, Massa Martana, Collazzone, Attigliano, Spello e Nocera, 2 a Amelia (-1), Stroncone, Sant’Anatolia di Narco, Polino, Trevi, Gualdo Cattaneo, Marsciano, Piegaro (+1) e Arrone (+1), 1 San Gemini, San Venanzo, Pietralunga, Montecchio, Montecastrilli, Guardea, Giano, Castel Ritaldi, Cannara, Alviano, Castiglione del Lago (+1) e Montefranco (+1).

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere