CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus in Umbria, registrati 277 nuovi casi e 300 guariti: altri 8 decessi

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus in Umbria, registrati 277 nuovi casi e 300 guariti: altri 8 decessi

Redazione
Condividi
Prime vaccinazione con il siero Moderna
Prime vaccinazione con il siero Moderna

PERUGIA – Stando all’aggiornamento di mercoledì 20 gennaio fornito dalla Regione sono 277 i nuovi casi di Coronavirus in Umbria registrati nelle ultime 24 ore. Il dato è relativo a 3.576 tamponi presi in esame (totale 556.954) per una percentuale di positivi del 7,74% (martedì è stata del 5,50%). Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 300 (totale 27.580). Si registrano purtroppo altri 8 decessi con Covid-19, relativi ai territori di Deruta, Gubbio, Magione (2), Panicale e Perugia (3), per un totale che sale a 714. In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 4.605 (-31). Dall’inizio dell’epidemia sono state riscontrate 32.899 positività

Ricoveri Alla mattinata di mercoledì le persone affette dal virus ricoverate negli ospedali umbri sono 329 (-10) di cui 46 (-1) in terapia intensiva. Così i singoli ospedali: Terni 83 ricoveri (-3) di cui 17 (-1) in intensiva; Perugia 73 ricoveri (-3) di cui 8 (-1) in intensiva; Spoleto 53 ricoveri (-2) di cui 6 (invariato) in intensiva; Città di Castello 45 ricoveri (-2) di cui 6 (invariato) in intensiva; Pantalla 35 ricoveri (+4), nessuna intensiva; Foligno 29 ricoveri (-2) di cui 8 (+1) in intensiva; ospedale da campo Perugia 9 ricoveri (-2), nessuna intensiva. In isolamento fiduciario ci sono 6.093 persone (+119), mentre sono sin qui usciti dalla misura in 116.833 (+433).

Vaccinazioni Proseguono le vaccinazioni e martedì mattina sono iniziate le somministrazioni del vaccino Moderna. Quaranta, ad esempio, quelle iniettate al ‘San Giovanni Battista’ di Foligno, dove l’attività vaccinale è stata condotta dal team composto dalla coordinatrice Antonella Anselmi, dai dirigenti medici Silvia Ciliano e Federico Dolciami, dalle infermiere Eleonora Donati, Fabiola Gigliarelli e Giuliana Utrio Lampaloni e dalle collaboratrici amministrative Giovanna Gigliarelli e Loretta Ottaviani. “Da questa mattina quindi è a disposizione un’altra arma potente, sicura ed efficace per eliminare definitivamente il virus e che potrà sicuramente incidere da subito sulla salute dei soggetti più esposti e a rischio”, spiega il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino. Tra i primi a ricevere il vaccino Pietro Albanesi, medico di medicina generale del distretto di Foligno dell’Azienda Usl Umbria 2.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere