CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus in Umbria, 153 nuovi casi e 146 guarigioni: quattro vittime

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus in Umbria, 153 nuovi casi e 146 guarigioni: quattro vittime

Redazione
Condividi

PERUGIA – Secondo l’aggiornamento fornito dalla Regione, domenica 17 gennaio, sono 153 i nuovi casi di Coronavirus in Umbria registrati nelle ultime 24 ore. Il dato è relativo a 2.779 tamponi presi in esame (totale 548.822) per una percentuale di positivi del 5,50% (sabato è stata del 7,55%). Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 146 (totale 27.004). Si registrano purtroppo altri 4 decessi con Covid-19, relativi ai territori di Assisi, Bastia Umbra, Gubbio e Spoleto – per un totale che sale a 293. In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 4.606 (+3). Dall’inizio dell’epidemia sono state riscontrate 32.303 positività (+153).

Ricoveri Nella giornata di domenica le persone affette dal virus ricoverate negli ospedali umbri sono 329 (+2) di cui 49 (invariate) in terapia intensiva. Così i singoli ospedali: Terni 81 ricoveri (+2) di cui 16 (invariato) in intensiva; Perugia 76 ricoveri (-1) di cui 12 (+1) in intensiva; Spoleto 51 ricoveri (+2) di cui 6 (-1) in intensiva; Città di Castello 48 ricoveri (invariato) di cui 6 (invariato) in intensiva; Pantalla 35 ricoveri (invariato), nessuna intensiva; Foligno 30 ricoveri (invariato) di cui 8 (invariato) in intensiva; ospedale da campo Perugia 7 ricoveri (-1), nessuna intensiva. In isolamento fiduciario ci sono 6.059 persone (-47), mentre sono sin qui usciti dalla misura in 115.739 (+403).

Vaccini Nessun taglio per l’Umbria nella distribuzione dei vaccini anti Covid di Pfizer-BioNTech. E’ quanto emerge dalla ripartizione delle dosi resa nota dall’ufficio del Commissario straordinario Domenico Arcuri. L’Umbria non subirà tagli come Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise e Valle d’Aosta. L’Emilia Romagna, Lombardia e Veneto con circa 25mila dosi sono invece le regioni più penalizzate dalla riduzione nel nuovo invio di vaccini, poi il Lazio con 12 mila la Puglia con 11.700. Secondo i dati più aggiornati del Ministero della Salute, all’Umbria sono state finora consegnate 15.685 dosi di vaccino, l’83,9 per cento delle quali, 13.156, già somministrate.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere