lunedì 27 Settembre 2021 - 08:03
15.3 C
Rome

Coronavirus in Umbria, 117 nuovi casi, 12 guariti e 4 ricoveri in più: tamponi gratis per gli under 30

L’aggiornamento a giovedì mattina, 29 luglio: invariati i pazienti in terapia intensiva. Scende il tasso di positività. Tampone gratuito ai trentenni

PERUGIA – Sono 117 i nuovi casi di Coronavirus in Umbria registrati nelle ultime 24 ore: l’aggiornamento è alle ore 10.13 di giovedì 29 luglio. Il dato è relativo a 5.020 tamponi presi in esame, per una percentuale di positivi pari allo 2,33% (mercoledì 28 era stata del 2,98%). Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 12 (totale 55.205). Non si registrano altri decessi, per un totale che resta a 1.424. In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 1.447 (+105). Dall’inizio dell’epidemia sono state riscontrate 58.076 positività (+117). Alle ore 8.30 di giovedì 29 luglio risultano somministrate 984.741 dosi di vaccino in Umbria (+8.217, erano 976.524 alle 8.30 di venerdì 16), pari al 93,43% delle dosi disponibili (1.054.044). Ciclo vaccinale completo per 445.224 persone, il 57,74% sul totale. Prima dose per 557.405 soggetti, il 72,28% della popolazione vaccinatile.

Tampone gratuito Un tampone gratuito per gli under 30 umbri che hanno prenotato la vaccinazione ma sono impossibilitati a riceverla “per problemi di tempo e di programmazione”: è la proposta che sarà discussa domani dalla giunta regionale per permettere ai giovani di muoversi limitando i rischi. Ad annunciarlo è stato giovedì l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, durante la videoconferenza stampa di aggiornamento sull’andamento epidemiologico e sullo stato di avanzamento della campagna vaccinale.

La misura, ha spiegato, sarà valida fino al 31 agosto. Il tampone potrà essere eseguito presso i pediatri di libera scelta e i medici di medicina generale. “E’ un’opportunità – ha spiegato Coletto – per i potenziali vaccinandi che, per questioni organizzative o di tempisitiche, non riescono ad essere vaccinati in tempo utile rispetto ad impegni che hanno già preso, come ad esempio le ferie. Va ad implementare – ha concluso – lo screening massivo che stiamo mettendo in atto sul territorio”.

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi