giovedì 27 Gennaio 2022 - 06:43
-2.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Coronavirus in Umbria, 116 nuovi positivi e 117 guarigioni: ci sono tre vittime

L'aggiornamento della Regione è alle ore 9.48 di mercoledì 1° dicembre: il dato è relativo a 10.303 tamponi presi in esame

PERUGIA – Sono 116 i nuovi casi di Coronavirus in Umbria registrati nelle ultime 24 ore: l’aggiornamento della Regione è alle ore 9.48 di mercoledì 1° dicembre. Il dato è relativo a 10.303 tamponi presi in esame, 2.650 tamponi molecolari (totale 1.248.596) e 7.653 antigenici (totale 1.232.314), per una percentuale di positivi pari all’1,10% (martedì 30 novembre era stata dello 0,51%). Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 117 (totale 64.517).

Tre decessi

Si registrano purtroppo tre ulteriori decessi di persone positive al virus, relativi ai territori di Norcia, Spoleto e Terni, per un totale che sale a 1.490. In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 1.622 (-4). Dall’inizio dell’epidemia sono state riscontrate 67.629 positività (+116). Alla mattinata di mercoledì le persone affette dal virus ricoverate negli ospedali umbri sono 57 (-4) di cui 10 (-1) in terapia intensiva. Così i singoli ospedali: Perugia 32 ricoveri (-2) di cui 4 (-1) in Intensiva; Terni 25 ricoveri (-2) di cui 6 (invariato) in intensiva. In isolamento contumaciale ci sono 1.565 persone (invariato).

Vaccinazioni

Alle ore 8.00 di mercoledì 1° dicembre risultano somministrate 1.327.127 dosi di vaccino in Umbria (+1.086, erano 1.326.041 alle ore 8.00 di martedì 30 novembre), pari all’88,63% delle dosi disponibili (1.497.325, +35). Ciclo vaccinale completo per 684.172 persone (+537), pari all’84,68% della popolazione avente diritto. Prima dose per 695.055 soggetti (+443) pari all’86,06% della popolazione avente diritto. Terza dose per 109.587 soggetti (+3.985), pari al 13,6% della popolazione avente diritto.

La curva epidemiologica

L’Umbria continua a registrare un andamento della curva epidemiologica del Covid-19 “assolutamente sotto controllo” ed al tempo stesso segna una delle percentuali più alte di adesione al vaccino, con particolare riferimento ai numeri relativi alla terza dose. E’ quanto è emerso mercoledì nel corso della riunione del Centro operativo regionale. Nei prossimi giorni il Piano vaccinale, con particolare riferimento alla terza dose, subirà in Umbria un discreto incremento delle inoculazioni dato che accanto a quanto già si sta facendo nei punti vaccinali del servizio sanitario regionale, opereranno sia le farmacie sia i medici di medicina generale.

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi