CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus in Umbria, 1.200 nuovi guariti: ma ci sono quattro morti e risalgono i ricoverati

EVIDENZA Perugia Terni

Coronavirus in Umbria, 1.200 nuovi guariti: ma ci sono quattro morti e risalgono i ricoverati

Redazione
Condividi
Una Terapia intensiva
Una Terapia intensiva

PERUGIA – Sono 105 i nuovi casi di Covid-19 in Umbria registrati nelle ultime 24 ore: l’aggiornamento fornito dalla Regione è di lunedì 23 novembre. Il dato è relativo a 448 tamponi presi in esame (totale 390.826) per una percentuale di positivi del 23,43% (domenica è stata del 8,61%). Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 1.195 (totale 11.054). Si registrano purtroppo altri 4 decessi con Covid-19, relativi ai territori di Assisi, Massa Martana, Narni e Perugia, per un totale che sale a 337. In base a tali numeri, gli attuali positivi al virus in Umbria sono 10.483 (-1.094). Dall’inizio dell’epidemia sono state riscontrate 21.874 positività (+105). Alla mattinata di lunedì le persone affette dal virus ricoverate negli ospedali umbri sono 451 (+7) di cui 78 (+3) in terapia intensiva.

Il quadro Così i singoli ospedali: Perugia 129 ricoveri (+2) di cui 25 (+2) in intensiva; Terni 121 ricoveri (invariato) di cui 25 (invariato) in intensiva; Spoleto 43 ricoveri (+3) di cui 15 (+2) in intensiva; Città di Castello 42 ricoveri (-1) di cui 6 (-1) in intensiva; Foligno 40 ricoveri (+1) di cui 7 (invariato) in intensiva; Pantalla 38 ricoveri (invariato), nessuna intensiva; ospedale da campo Perugia 23 ricoveri (+1), nessuna intensiva; Branca 13 ricoveri (invariato), nessuna intensiva. In isolamento fiduciario ci sono 12.020 persone (-139), mentre sono sin qui usciti dalla misura in 83.428 (+622).

Perugia A Perugia è stata allestita dai volontari della protezione civile la postazione di drive-through per l’effettuazione dei tamponi rapidi da parte dei Medici di medicina generale e Pediatri di libera scelta nel parcheggio della facoltà di Ingegneria a Pian di Massiano. Il sindaco Andrea Romizi e l’assessore alla Sicurezza Luca Merli, ringraziano tutti gli enti intervenuti in particolare i Dipartimenti dell’Università per la disponibilità e i volontari della protezione civile che con grande celerità hanno allestito una nuova postazione per i tamponi rapidi.

Città di Castello A Città di Castello, invece,  da martedì 24 novembre, il drive-through del distretto Alto Tevere della Usl Umbria 1 sarà spostato da via Vasari in Località Madonna del Latte in via Vittorini 27 inlocalità Cerbara, sempre a Città di Castello, nel piazzale antistante gli uffici della Sogepu. Il servizio sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere