CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, Assisi: il Comune rinvia i tributi e prepara rimborsi per il trasporto scolastico

Cronaca e Attualità Assisi

Coronavirus, Assisi: il Comune rinvia i tributi e prepara rimborsi per il trasporto scolastico

Redazione
Condividi
Il sindaco Stefania Proietti
Il sindaco Stefania Proietti

ASSISI – Il Comune di Assisi rinvia tutti i tributi comunali al 31 ottobre. C’è l’accordo unanime di tutte le forze politiche che siedono in consiglio intorno allo slittamento delle scadenze relative alla fiscalità locale che sarà deliberata il 30 marzo in videoconferenza dalla giunta. Il provvedimento è valido per la tassa rifiuti (Tari), la tassa di occupazione pubblica (Tosap) anche per chi aveva attivato la rateizzazione e per l’imposta sulla pubblicità.

Tributi  Per quanto riguarda le mense una nota del Comune spiega che anche i bollettini già ricevuti con scadenza 15 aprile potranno essere pagati al 31 ottobre senza costi aggiuntivi, mentre per i pasti già consumati ma non ancora addebitati saranno calcolati solo i giorni effettivi e anche quelli potranno essere pagati al 31 ottobre. Sul fronte del trasporto scolastico, invece, le famiglie che hanno già pagato a novembre riceveranno, prima dell’inizio del prossimo anno scolastico, un rimborso per la quota parte di servizio non goduta sotto forma di sconto sul servizio per il prossimo anno scolastico o di un rimborso in denaro per coloro che non dovessero più usufruire del servizio.

Slitta Slitta al 31 ottobre, poi, anche il canone annuo delle luci votive. Ragionamento a parte per Imu e Tasi di competenza statale e sulla quale il Comune non può intervenire autonomamente. In questo senso, risposte sono attese dal decreto di aprile che il governo sta preparando, che dovrebbe contenere un rinvio dei tributi locali per il 2020, così da permettere alle giunte comunali di di rinviare le scadenze di pagamento fino al 30 novembre prossimo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere