CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, da Fondazione Carit arriva un milione di euro all’ospedale di Terni

Economia ed Imprese Terni

Coronavirus, da Fondazione Carit arriva un milione di euro all’ospedale di Terni

Redazione economia
Condividi
I vertici della Fondazione Carit
I vertici della Fondazione Carit

TERNI – Il consiglio di amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, riunitosi lunedì mattina in via d’urgenza, ha deliberato all’unanimità lo stanziamento di un fondo di un milione di euro a favore dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni per fronteggiare l’eventuale difficoltà sanitaria conseguente alla diffusione del Covid- 19. A darne notizia è la stessa Fondazione in una nota.

Risorse  “Le risorse messe a disposizione – spiega il presidente Luigi Carlini- serviranno per dotare in tempi rapidissimi il nostro ospedale di strumentazioni e strutture idonee a contrastare e a fronteggiare la particolare emergenza sanitaria secondo le modalità che saranno stabilite a livello nazionale e regionale, nonché in base alle richieste della stessa azienda ospedaliera. L’intervento della Fondazione Carit si pone come un atto dovuto e necessario in favore della collettività locale in un momento di difficoltà nazionale onde fornire alla popolazione risposte rapide ed efficaci volte a contenere l’emergenza epidemiologica”.

Rientri da zona rossa Nel frattempo l’Usl Umbria 2 rende noti i numeri di telefono da chiamare per chiunque abbia fatto rientro dalla regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova Treviso, Venezia a partire dal 14esimo giorno antecedente la data di pubblicazione del decreto (dal 23 febbraio compreso, all’8 marzo). Attivi dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18; il sabato dalle 9.30 alle 12.30: 0744.204338 – 0744.204369 – 0763.307429 – 0742.339665 – 0743.210729
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere