CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Coronavirus in Umbria, dieci positivi, otto sono frati di Assisi: “Nessun contatto, già isolati”

Perugia Cronaca e Attualità Terni

Coronavirus in Umbria, dieci positivi, otto sono frati di Assisi: “Nessun contatto, già isolati”

Redazione
Condividi
Un medico durante un tampone
Un medico durante un tampone

PERUGIA –  Sono dieci i nuovi positivi al covid-19 in Umbria nelle ultime 24 ore. L’aggiornamento è di sabato mattina, 8 agosto: di questi ben 8 sono frati francescani giunti da pochi giorni ad Assisi, quindi Terni e Orvieto. I tamponi eseguiti sono stati 834 (127.488 da fine febbraio).

Rassicurazione Pade Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento rassicura: “La comunità del sacro convento di Assisi, in merito ai casi di positività al covid-19 riscontrato a otto frati presenti nella struttura del noviziato adiacente alla Basilica di San Francesco, procede nel suo cammino ordinario di accoglienza dei pellegrini e dei turisti. I giovani sono in isolamento e sono state applicate e prese tutte le procedure sanitarie del caso. I giovani novizi risultati positivi provenienti da diverse parti del mondo sono entrati a far parte del noviziato solo cinque giorni fa e non hanno avuto contatti con la comunità e i pellegrini: le attività e la vita comunitaria continuerà con normalitá in osservanza dei dispositivi previsti dalla legge e dal ministero della salute”.

Situazione.  Il totale dall’inizio dell’emergenza epidemiologica in Umbria sale così a 1.498, quelli attuali passano da 38 a 47. Aumentano anche le guarigioni (1.371, +1 rispetto a venerdì), mentre sono stabili i pazienti ricoverati (8 tra gli ospedali di Perugia e Terni, nessuno è in terapia intensiva); invariato anche il numero dei decessi (80). I soggetti in isolamento sono 782 (+26).

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere